rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Sport

Festa dello Sport: sui corsi postazioni per praticare 15 discipline sportive

L’evento sportivo nasce nell’ambito delle iniziative curate dal Duc per la valorizzazione, l’innovazione e lo sviluppo del Distretto Urbano del Commercio

BRINDISI - Questa mattina, presso la sala giunta di Palazzo di città, il sindaco e presidente del Distretto urbano del commercio Riccardo Rossi, l’assessore a Sport e Attività produttive Oreste Pinto e la referente del Centro assistenza tecnica Monia Carlucci hanno presentato la manifestazione Festa dello sport che si svolgerà domenica 30 settembre a partire dalle 10 fino alle 13.

L’evento sportivo nasce nell’ambito delle iniziative curate dal Duc per la valorizzazione, l’innovazione e lo sviluppo del Distretto urbano del commercio, attraverso l’attrazione ed il coinvolgimento dei più piccoli e delle loro famiglie, in modo da fidelizzarli e portarli a riscoprire gli spazi urbani, in contrapposizione ed in diretta concorrenza con gli “spazi chiusi” dei centri della grande distribuzione organizzata.

L’iniziativa è stata pensata come una festa dello sport, destinata a crescere, con evidenti ricadute positive sul tessuto economico e sociale cittadino. L’evento coinvolge tutti gli operatori commerciali presenti (bar, ristoranti, negozi di abbigliamento ed articoli sportivi, ecc.), indipendentemente dal settore merceologico di appartenenza.

Sui corsi Umberto e Garibaldi e in piazza Vittoria saranno allestite 16 diverse postazioni per praticare 15 discipline sportive. I partecipanti all’inizio della giornata potranno ritirare la loro “carta d’identità dello sportivo” dove ogni associazione e federazione timbrerà la fruizione del proprio spazio.

Nel percorso sono stati inseriti anche momenti culturali e di approfondimento sui valori positivi dello sport.

“Con questa iniziativa vogliamo fare concorrenza ai centri commerciali - ha esordito il sindaco Riccardo Rossi - nella sua accezione più positiva. L’idea è quella di portare in centro tante persone; speriamo di vedere i bambini e le bambine accompagnati dalle famiglie e anche i ragazzi più grandi cimentarsi con le tante discipline sportive a disposizione. Vogliamo che il centro sia fruibile ed animato anche per accogliere chi arriva dalla provincia. Questa è la strada che abbiamo deciso di percorrere per ridare un’anima commerciale al centro della città”.

Nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro, sono stati coinvolti anche gli studenti del Liceo classico Marzolla e dello scientifico Fermi-Monticelli. In piazza Vittoria sarà sistemato l’Infopoint per accedere alle iniziative, tutte gratuite. Nei bar che hanno aderito all’iniziativa i bambini potranno anche fare la “colazioni dei campioni” ad un prezzo simbolico esibendo la “carta d’identità dello sportivo”.

“Sport e commercio sono i due elementi che caratterizzeranno questa domenica e che inquadrano perfettamente la nostra visione d’insieme sulla città. Fare rete tra commercianti, associazioni culturali e società sportive è la chiave per portare le famiglie a vivere il centro di Brindisi”.

“Grazie alla collaborazione di tanti - ha concluso Monia Carlucci, referente del Centro di assistenza tecnica - stiamo realizzando alla fine di ogni mese un evento che catalizzi sul centro la presenza dei brindisini. Per questa domenica abbiamo scelto il connubio tra le attività commerciali e lo sport e continueremo a replicare presto le iniziative che sono state apprezzate dai cittadini nel pieno spirito dell’obiettivo che si è prefissato il Duc”.

Programma

Dimostrazioni sportive si terranno su spazi opportunamente allestiti lungo i corsi Umberto e Garibaldi ed in piazza Vittoria, nonché nel porto interno. Saranno tenute dagli atleti o allievi di punta appartenenti alle diverse associazioni sportive e federazioni coinvolte, operanti nelle seguenti discipline: calcio, tennis, basket, pallavolo, ginnastica artistica, ginnastica ritmica, trampolino, canottaggio, vela, voga, pugilato, taekwondo, scherma, nuoto, equitazione, triathlon.

Prove dei piccoli aspiranti nelle varie discipline. Ogni aspirante ritirerà presso l’infopoint, opportunamente allestito in piazza Vittoria, la Carta d’Identità dello Sportivo sulla quale sarà rilasciato un timbro per ogni prova eseguita e con la quale potrà anche consumare, presso i bar selezionati, la colazione dei campioni. La Carta d’identità rimarrà ai partecipanti come gadget ricordo dell’evento.

Ore 10:30: Convegno“Sport open air, gioco e salute”, in collaborazione con il Coni, la Uisp e l’assessorato allo Sport della città di Brindisi, si terrà un convegno rivolto non solo agli operatori del settore, ma anche alle stesse famiglie che, attraverso il dibattito acquisiranno maggiore consapevolezza circa l’importanza dello sport nello sviluppo psico-fisico dei bambini e dei ragazzi. In particolare, si evidenzierà l’importanza dello sport nel processo di crescita sociale degli stessi nella caratteristica, tipica di qualunque disciplina, di far conoscere ai ragazzi il contesto sociale ed urbano in cui si muovono e crescono, in netta contrapposizione con l’insana tendenza a tenere i ragazzi in ambienti chiusi ed improduttivi

Percorso guidato tematico, Lo sport nell’Antichità, presso il Museo Archeologico Provinciale “F. Ribezzo” e la Collezione Archeologica “S. Faldetta” di Brindisi. Animazione e clownerie a tema: i clown e gli artisti di strada, mascherati da sportivi, intratterranno i più piccoli “giocando” con lo sport e realizzando simpatiche gag sul tema.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa dello Sport: sui corsi postazioni per praticare 15 discipline sportive

BrindisiReport è in caricamento