“Festa dello sport” al teatro Verdi: Brindisi premia le sue eccellenze

L'evento si svolgerà il 26 febbraio, alle ore 19. Ingresso gratuito. Prevista la partecipazione del comico Uccio De Santis

Non una semplice cerimonia, ma una vera «Festa dello Sport». L’iniziativa, organizzata dal Comune di Brindisi e dalla Fondazione Nuovo Teatro Verdi con la partecipazione del Coni provinciale, è in programma martedì 26 febbraio con inizio alle ore 19 nel Nuovo Teatro Verdi di BrindisiL’ingresso è gratuito previo ritiro dei biglietti in distribuzione solo presso la biglietteria del Teatro venerdì 22sabato 23lunedì 25 e martedì 26 febbraio, fino ad esaurimento dei posti. Info 0831 562554; apertura sportello ore 11-13 e 16-18.


La «Festa» premierà i successi dello scorso anno e vedrà protagonisti atleti e squadre, appartenenti alle diverse associazioni sportive, che hanno traguardato risultati di rilievo in campionati nazionali, sono saliti sul podio in campionati di livello internazionale o sono stati convocati in squadre nazionali. La serata sarà condotta dai giornalisti Antonio Celeste e Anna Saponaro e sul palco si alterneranno anche momenti di spettacolo con il cabaret di Uccio De Santis, il comico pugliese ideatore del programma televisivo di barzellette sceneggiate «Mudù».

 
«La cronaca, anche recente - ha detto il sindaco Riccardo Rossi -, ci ha dimostrato che lo sport è un elemento per aggregare, socializzare e trasmettere valori positivi che vanno oltre il concetto di competizione. Non possiamo prescindere da questo per dare alla città una spinta verso l'alto che abbia il sapore dell'educazione e della valorizzazione del materiale umano».

 
«Abbiamo pensato a questa Festa - ha aggiunto l’assessore allo Sport Oreste Pinto - perché vogliamo promuovere anche una coscienza critica in positivo. Dobbiamo riconoscere le nostre eccellenze partendo dall’ambito sportivo fino a valorizzare ogni altra forma di bellezza della città. La città ha bisogno di buoni esempi, di storie che si affermano e si riscattano, di modelli da seguire e ai quali ispirarsi. Nello sport abbiamo un notevole patrimonio di eccellenze. Alcune sono note in tutta Italia; altre non sono conosciute da tutti. Riteniamo importante fare emergere questa realtà, senza autocelebrazioni ma con l’idea di mettere in luce una parte di città che ci inorgoglisce. Ed è per questo che, accanto agli atleti e alle squadre che hanno raggiunto la ribalta nazionale, abbiamo voluto scoprire e far scoprire meglio le tante storie che arrivano al successo e magari lo fanno in silenzio, molte volte lontano dalla luce dei riflettori. Dovremmo stimarci di più e questa serata vuol dimostrare che anche Brindisi sa e può competere ad alti livelli».

 
Un percorso lungo un anno che attraverserà i momenti che hanno sottolineato il protagonismo di Brindisi e dei suoi atleti nelle diverse discipline sportive. Un protagonismo che riporta all’impresa del Pala Mandela Forum di Firenze, scritta appena qualche giorno fa dalla New Basket Brindisi con la storica e sfortunata “road to glory” nella Final Eight di Coppa Italia. Alla «Festa dello Sport» parteciperanno le diverse realtà sportive del territorio, con le rispettive rappresentanze tecniche e dirigenziali, tra associazioni/società sportive affiliate alle federazioni sportive nazionali, e i vertici degli enti di promozione sportiva che rappresentano un’alternativa di ascolto e di etiche condivise. Numerosi saranno gli sport rappresentati con tutti i loro protagonisti: dal taekwondo al karate e alla pallacanestro con dirigenti, tecnici e i giganti della New Basket Brindisi, fino a pugilato, scherma, nuoto, ginnastica ritmica, ginnastica artistica, tennis, trampolino elastico, atletica leggera, canottaggio e dressage. Una sezione della premiazione sarà dedicata ai campioni, alle figure di riferimento, alle punte di diamante, agli alfieri del presente e del passato che, come riporta la motivazione, «rappresentano eccellenti interpreti del senso dello Sport»: la categoria comprende, anche in questo caso, atleti, dirigenti, arbitri, educatori, famiglie di sportivi, giornalisti.

La passerella, tra atleti premiati, voci qualificate dello sport, rappresentanti del Coni e delle Federazioni, video delle imprese più significanti, sarà aperta sul palcoscenico del Teatro Verdi ai più affermati interpreti dello sport “made in Brindisi” e ai più giovani cui sarà consegnata la targa come riconoscimento per i traguardi raggiunti e incoraggiamento per il futuro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una domenica con la bomba: quasi tutta Brindisi evacuata

  • Malore alla guida: autista accosta e poi si accascia, in salvo gli studenti

  • Incidenti: le vittime e le strade più pericolose del Brindisino

  • Forti raffiche di vento: alberi sradicati, interventi in provincia

  • Nuova allerta arancione per lo scirocco nella giornata di mercoledì

  • Lite fra vicini sfocia nel sangue: uomo preso a sprangate in testa

Torna su
BrindisiReport è in caricamento