Francavilla: cantiere chiuso dopo due anni, stadio consegnato alla Virtus

Finiti i lavori di competenza dell'amministrazione Comunale. La società dovrà completare l'opera per ottenere l'omologazione

FRANCAVILLA FONTANA - Si è chiuso definitivamente il cantiere “stadio” per quanto di competenza del Comune di Francavilla Fontana. Nella giornata di giovedì 30 maggio il “Giovanni Paolo II” è stato affidato ufficialmente alla società Virtus Francavilla che potrà completare la realizzazione delle opere accessorie necessarie per l’iscrizione della squadra nel campionato di serie C.

“Chiudiamo oggi un cantiere che al momento del nostro insediamento era bloccato – dichiara il sindaco Antonello Denuzzo – grazie alla dedizione dell’ufficio tecnico, dell’assessore Martina e dell’azienda che si è occupata della realizzazione dei lavori, riusciamo finalmente a mettere la parola 'fine' su una vicenda complessa che ha messo a dura prova l’intera città. Nella prossima stagione la Virtus Francavilla avrà il suo stadio e i tifosi potranno tornare a sostenerla tra le mura amiche”. 

La vicenda ebbe inizio nell’ottobre del 2017 quando veniva annunciato che gli ingegneri Antonio Vernole e Antonella Amico, nel corso di un incontro, avevano presentato e illustrato nel dettaglio tutti gli interventi da apportare all’impianto. Da allora, imprevisti, condizioni meteo sfavorevoli e la necessità di apportare una variante progettuale essenziale per l’adeguamento normativo, hanno rallentato il momento della consegna dell’opera costringendo la Virtus Francavilla a disputare le partite casalinghe al Fanuzzi di Brindisi.

“Il dato incontrovertibile è che da luglio 2018 ci siamo messi al lavoro per chiudere un cantiere complesso, pieno di criticità, e ci siamo riusciti – dichiara l’assessore ai Lavori Pubblici Antonio Martina – senza le varianti progettuali apportate dal momento del nostro insediamento, essenziali per l’adeguamento normativo, l’opera probabilmente non sarebbe mai stata completata. Abbiamo lavorato giorno e notte in silenzio. Oggi la città e i tifosi raccolgono i frutti di un lavoro serio, fatto grazie all’impegno e alla dedizione di tutti gli attori in campo. Un ringraziamento particolare occorre farlo ad Antonio Pontecorvo e Alfonso Martina dell’ufficio tecnico che su questo cantiere hanno avuto un ruolo di assoluti protagonisti.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brindisi, ospedale Perrino: turista lombardo positivo al Covid-19

  • Furgone si ribalta sull'autostrada: brindisino muore in Veneto

  • Assalto al blindato Cosmopol, gli arresti della banda

  • “Ego”: Jasmine Carrisi debutta come cantante

  • Spari contro il balcone di un'abitazione: feriti marito e moglie

  • Giovane malmenata in strada: carabiniere fuori servizio blocca fidanzato violento

Torna su
BrindisiReport è in caricamento