Martedì, 26 Ottobre 2021
Sport

Flora si dimette da presidente: "Troppe ingiustizie da parte di Figc e Lega"

Il presidente del Città di Brindisi, Antonio Flora, ha rassegnato le dimissioni. Lo ha fatto attraverso un comunicato, che riportiamo di seguito, in cui esprime tutta la sua amarezza per il trattamento riservato al Brindisi da parte della federazione

BRINDISI - Il presidente del Città di Brindisi, Antonio Flora, ha rassegnato le dimissioni. Lo ha fatto attraverso un comunicato, che riportiamo di seguito, in cui esprime tutta la sua amarezza per il trattamento riservato al Brindisi da parte della Figc e della Lega nazionale dilettanti. 

Ho rassegnato all'Assemblea dei Soci le mie irrevocabili dimissioni da Presidente della S.S.D. Calcio Città di Brindisi per dimostrare concretamente che, a mio avviso, non è possibile sottostare alle ingiustizie che la Figc/Lnd continua impunemente a perpetrare a danno di quelli che, come me, non hanno alcun ritorno dal calcio e ci mettono denaro solo per passione.

Il mio gesto vuol significare il definitivo distacco da un mondo di gestione sportiva in cui non mi identifico più, se è vero, come è vero, che punisce, per aver utilizzato più volte un alteta non utilizzabile, la Fidelis Andria –compagine di tutto rispetto, in grado di vincere agevolmente il Torneo in corso – con una multa uguale a quella comminata alla Città di Brindisi per fumogeni.

Ci sono evidentemente questioni superiori alle mie capacità intellettive che guidano il giudizio (?) di questi Organi, per cui è chiaro che tra la mia visione della Giustizia e la loro passa un oceano. Ho affidato ai miei collaboratori la gestione di quest'ultimo scorcio di campionato che sicuramente porterà soddisfazioni e risultati brillantissimi. Agli Amici e nemici di Brindisi non posso che dire grazie per i tre bellissimi campionati vissuti insieme.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Flora si dimette da presidente: "Troppe ingiustizie da parte di Figc e Lega"

BrindisiReport è in caricamento