rotate-mobile
Sport

Fondi per lo sport di quartiere

BARI - Avete presenti i campetti di basket e baseball sparsi nei quartieri delle città americane, quasi un classico passaggio di molte pellicole di vario genere? Anche le città pugliesi possono cominciare a pensarci grazie ad uno stanziamento della giunta regionale, che affida alle Province il compito di stilare le graduatorie delle richieste che dovranno pervenire entro e non oltre il 31 gennaio del 2012.

BARI - Avete presenti i campetti di basket e baseball sparsi nei quartieri delle città americane, quasi un classico passaggio di molte pellicole di vario genere? Anche le città pugliesi possono cominciare a pensarci grazie ad uno stanziamento della giunta regionale, che affida alle Province il compito di stilare le graduatorie delle richieste che dovranno pervenire entro e non oltre il 31 gennaio del 2012.

Lo fa sapere l'assessore regionale allo Sport, Maria Campese, la quale rende noto che con delibera di giunta n. 2437 del novembre 2011 sono stati stanziati i contributi per i "Punti Sport", limitatamente all'anno in corso. "Tali fondi sono destinati a tutte le amministrazione provinciali pugliesi per qualificare al meglio il proprio territorio, consentendo a tutti di poter praticare liberamente l'attività motoria grazie all'inserimento, nelle aree verdi o urbane, di impiantistica sportiva".

E' il rilancio del campetto di periferia, dello spazio libero per giocare con gli amici a pallacanestro, tennis da tavolo, andare in bici, fare le partitelle di calcio, scatenarsi con skate o pattini, ma anche misusrarsi con percorsi salute. " Attività che possono essere realizzate anche collettivamente, nel rispetto - dice l'assessore Campese - dell'ambiente e dando la possibilità a tutti di riappropriarsi degli spazi pubblici".

"Il momento economico attuale, che globalmente sta addossando le responsabilità di una crisi soprattutto sui ceti meno abbienti, vede ancora una volta la Regione Puglia con l'assessorato allo Sport in prima linea sia per garantire il benessere psico-sociale del singolo attraverso l'attività motoria, sia per favorire lo sviluppo economico del territorio. Uno dei temi fondamentali della strategia politica della Regione Puglia è proprio la centralità della persona, intesa come donna, come uomo, come cittadina/o e come centro di relazioni. La pratica sportiva - conclude l'assessore Maria Campese - rappresenta una delle attività umane attraverso cui gli uomini e le donne del mondo contemporaneo possono lavorare alla propria realizzazione ed al proprio completamento."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi per lo sport di quartiere

BrindisiReport è in caricamento