rotate-mobile
Sport

Football Brindisi, con la firma di Ceccarelli attacco completo

BRINDISI – L’annuncio ufficiale è arrivato nel tardo pomeriggio. Ceccarelli ha firmato con il Brindisi. Ma si tratta solo di una formalità. Brindisireport.it l’ha anticipato da diversi giorni che il presidente Vittorio Galigani stava mettendo mano alla borsa per assicurarsi questo attaccante, venuto ieri in città per firmare il contratto che lo legherà al Brindisi sino a giugno prossimo. Di cifre non ne sono state fatte. Ma si parla di un compenso di centoventimila euro. Lo stesso Galigani, questa mattina, in una intervista al nostro giornale aveva parlato non solo di Ceccarelli, ma anche dell’arrivo, probabile, di un buon centrocampista.

BRINDISI - L'annuncio ufficiale è arrivato nel tardo pomeriggio. Fabio Ceccarelli ha firmato con il Brindisi. Ma si tratta solo di una formalità. BrindisiReport.it l'ha anticipato da diversi giorni che il presidente Vittorio Galigani stava mettendo mano alla borsa per assicurarsi questo attaccante, venuto ieri in città per firmare il contratto che lo legherà al Brindisi sino a giugno prossimo. Di cifre non ne sono state fatte. Ma si parla di un compenso di centoventimila euro. Lo stesso Galigani, questa mattina, in una intervista al nostro giornale aveva parlato non solo di Ceccarelli, ma anche dell'arrivo, probabile, di un buon centrocampista.

L'attacco del Brindisi, con l'ingaggio di Ceccarelli, è completo. L'allenatore Carlo Florimbj potrà disporre di Ceccarelli in mezzo all'area il quale avrà il supporto di Moscelli sulla sinistra e sulla destra potrà utilizzare il giovane Piro. Ma ha anche alternative valide con Maiorino, un ragazzo che ha un eccellente tiro dalla distanza. Senza dimenticare Alessandrì, che è un "senior" di tutto rispetto.

La squadra sta, quindi, prendendo la sua fisionomia. Pare che sia imminente l'arrivo di un altro centrocampista di buon livello, mentre dovrebbe iniziare anche lo sfoltimento dei ranghi. Attualmente si stanno allenando quaranta giocatori. Ne resteranno ventisette a disposizione del tecnico. Se ci sarà da fare qualche aggiustamento se ne riparlerà in autunno, con il mercato di riparazione.

Domenica, intanto, inizia il campionato. Si va a giocare a Isola Liri. Dalla società laziale hanno messo a disposizione dei tifosi brindisini 750 biglietti. Ma è un po' difficile che a Isola Liri ci sia un tale afflusso di brindisini. Al momento, con il malumore che circola nella tifoseria per la mancata presentazione della domanda di ripescaggio in Prima divisione, non è possibile avanzare alcuna previsione.

Ieri, al Fanuzzi, per la gara di Coppa Italia non c'erano più di quattrocento persone, compresi una cinquantina di tifosi ospiti. Ma il tifo si sa com'è. L'attaccamento alla propria squadra va oltre ogni logica. La filosofia dei tifosi è sempre la stessa: i presidenti passano, la squadra resta. E quindi, presto, tutti torneranno a tifare per il Brindisi ed a riempire lo stadio. Magari dalla prossima gara casalinga.

La società, infine, "rende noto di aver affiliato una scuola calcio con cui ha raggiunto un accordo su base triennale. Si tratta della Nova Calcio Paradiso, del quale è presidente Massimo Bungaro. Il tutto, al fine di valorizzare ed incrementare l'attività giovanile, settore sul quale la società del presidente Galigani intende puntare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Football Brindisi, con la firma di Ceccarelli attacco completo

BrindisiReport è in caricamento