menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Moscelli in azione

Moscelli in azione

Gara cruciale a Catanzaro, obbligatorio non perdere

BRINDISI - Il count down è iniziato. Alle 15 di domenica 2 maggio il Football Brindisi nello stadio Ceravolo affronta il Catanzaro, una delle squadre più forti della Seconda divisione. Allo stato della classifica e dando per scontato che le dirette concorrenti dei calabresi e dei brindisini facciano risultato si tratta di una gara fondamentale per entrambe le squadre.

BRINDISI - Il count down è iniziato. Alle 15 di domenica 2 maggio il Football Brindisi nello stadio Ceravolo affronta il Catanzaro, una delle squadre più forti della Seconda divisione. Allo stato della classifica e dando per scontato che le dirette concorrenti dei calabresi e dei brindisini facciano risultato si tratta di una gara fondamentale per entrambe le squadre. Il Catanzaro deve vincere per cercare di riacciuffare la vetta della classifica, tenuta saldamente in mano per mesi e poi persa in favore della Juve Stabia (sua sua campo se non avesse avuto tre punti di penalizzazione). Il Brindisi non deve perdere per restare agganciato alla grigia dei play off e potersi giocare la promozione in Prima divisione attraverso gli spareggi.

Sarà dunque spettacolo. Tra due formazioni di alto livello. "Tutto può accadere - dice Massimo Silva, allenatore del Football Brindisi 1912 -. Noi giocheremo la nostra gara e cercheremo di portare a casa più punti possibili". Il Catanzaro in casa sinora non ha mai perso. Non è detto che non sia proprio il Brindisi a togliere l'imbattibilità al Ceravolo: le serie, positive o negative, per la legge dei grandi numeri, arriva il momento che si interrompono.

Per questo match Massimo Silva ha lasciato a casa lo squalificato Battisti e gli infortunati Da Silva e Siclari. Mentre i convocati sono: i portieri Pinzan e Ferrante; i difensori Idda, Pasqualini, Maulella, Trinchera e Taurino; i centrocampisti Fiore, Carcione, Alessandrì, Minopoli, Montella, Mortelliti, Piccinni, Pizzolla; gli attaccanti Moscelli, Albadoro e Galetti.

Vediamo quale formazione potrebbe decidere il tecnico biancazzurro. Scelta obbligata in attacco con Albadoro, Moscelli e Fiore. Più difficile indovinare le soluzioni in mediana. Potrebbe schierare Carcione, Piccinni e Minopoli. Ma potrebbe anche mandare in campo Pizzolla al posto di Minopoli. La difesa. Anche qui è da vedere cosa deciderà l'allenatore. Punterà su una difesa esperta con al centro Trinchera e Taurino, o su una difesa più veloce con Idda al posto di Trinchera e sugli esterni Maulella e Pasqualini? Scontata la presenza in porta di Pinzan.

Nel Catanzaro non ci saranno gli squalificati Di Cuonzo e Gimmelli. Il resto della truppa dovrebbe essere a disposizione di Gaetano Autieri. Appuntamento a domani nello stadio Ceravolo, alle ore 15.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

E' Anna Lucia Matarrelli la nuova comandante della polizia locale

Attualità

San Sebastiano, riconoscimento all'ex comandante Pietro Goduto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento