menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Happy Casa Brindisi fa e disfa, ma a Brescia arriva un'altra vittoria

La New Basket, a tratti devastante, richia grosso nel finale, dopo aver quasi dissipato un vantaggio di 16 punti. Ora seconda con la Virtus

BRINDISI - Con un finale all'insegna della sofferenza di cui si poteva fare tranquillamente a meno, la Happy Casa Brindisi espugna anche il parquet della Germani Brescia (68-74) portando a casa la quinta vittoria consecutiva in campionato. Complice anche uno stillicidio di errori dalla lunetta, la squadra di Vitucci nell'ultima frazione ha quasi dissipato il massimo vantaggio di 16 punti che aveva conquistato nel terzo periodo. Ma arivato a un passo dal coronare la rimonta, il roster di Buscaglia, proprio sul più bello, ha commesso degli errori fatali. E' una New Basket a due volti, insomma, quella vista al PalaLeonessa. Devastane fra il secondo e il terzo quarto, quando ha annichilito gli avversari, volando, come detto, sul + 16. Spenta e inconcludende nell'ultimo periodo, quando ha rischiato davvero grosso. Ma alla fine sono arrivati due punti di importanza capitale, perchè consentono a Brindisi di difendere il secondo posto in coabitazione con la Virtus Bologna (con una gara in meno rispetto ai felsinei), che domenica sera si è imposta sulla Fortitudo nel derby della 24esima giornata del campionato di Serie A. Scende a 4 lunghezze il distacco dalla capolista Milano, sconfitta per 63-69 al Taliercio, contro Venezia. 

Primo quarto

La Happy Casa Brindisi parte con Bostic, Perkins, Willis, Thompson, Gaspardo. La Germani Brescia risponde con Sacchetti, Kalinoski, Chery, Burms, Crawford. Brescia ha un ottimo approccio alla gara. Dopo 7 minuti i padroni di casa sono avanti di 8 (8-0). Brindisi reagisce avvicinandosi a una sola lunghezza dagli avversari (7-8). Si gioca a ritmi serrati, senza un attimo di tregua. Al 7’ la Germani è ancora avanti di 1 (11-10). Al 9’, per la prima volta, con una tripla di Bostic, la Happy Casa ha conquistato il pareggio (15-15). La prima frazione si chiude sul 17-17. 

Secondo quarto

A inizio del secondo quarto, Brindisi piazza il sorpasso (17-19). Ma la New Basket si blocca praticamente lì, perché con un mini parziale Brescia riprende l’inerzia e va avanti di 6 (25-19). Il tentativo di allungo viene stoppato dalla Happy Casa, che ritrova vigore e al 19’, con una splendida combinazione sull’asse Thompson-Willis, fino a quel momento in ombra, torna davanti (29-31). Micidiale il parziale di 16-0 con cui la stella del Sud, trascinata da Bostic, ribalta l’inerzia del match, raggiungendo il massimo vantaggio di 10 punti (29-39). E l’atleta americano (4/4 da 3 nel primo tempo) corona un parziale da sogno con una tripla a fil di sirena che consente alla Happy Casa di chiudere il primo tempo con un distacco di 11 punti (31-42). 

Terzo quarto

Il terzo periodo, tanto per cambiare, inizia con la quinta tripla di Bostic, autore del canestro del + 14 (31-45). Al 23’ si sblocca anche Perkins, che fissa il nuovo massimo vantaggio sul + 16 (33-47). Nel momento di massimo slancio della New Basket, Brescia riorganizza le idee, ritrova lucidità offensiva e riduce il gap (44-52 al 27’). Dopo due digiuno realizzativo, Thompson sblocca i suoi al 28’, con la tripla del 44-55. Ma alla fine del periodo, il gap scende a 8 punti (52-60). 

Ultimo quarto

La Happy Casa balbetta in fase realizzativa e sbaglia tiri liberi in quantità industriale. Di pari passo cala anche l’efficacia offensiva dei padroni di casa. Ma al 33’ la Germani si avvicina sempre più (58-62 al 36’). Al 37, Brescia torna a un solo possesso (60-62). La squadra di Buscaglia sembra a un passo dal completare la rimonta, ma la spinta propulsiva della Germani si affievolisce. Brindisi, però, non ne approfitta per chiudere la partita e a 28 secondi dalla fine si ritrova con appena due punti di vantaggio (68-70). Ma per fortuna della Happy Casa Brescia commette degli errori che vanificano il tentativo di rimonta. Mercoledì  prossimo Brindisi tornerò in campo in casa dell'Hapoel Holon (palla a due alle ore 20) con l'obiettivo di staccare il pass per le Final Eight di Champions League. Sabato 3 aprile, invece, alle ore 17, quarta trasferta consecutiva (inclusa quella disputata mercoledì scorso sul parquet del Tofas Bursa) contro Varese. 

IL TABELLINO

GERMANI BRESCIA-HAPPY CASA BRINDISI: 68-74 (17-17, 31-42, 52-60, 68-74)

GERMANI BRESCIA: Sacchetti 5 (0/1, 1/1, 2 r.), Burns 12 (6/7, 0/2, 8 r.), Vitali 5 (1/3, 1/1), Moss 9 (2/6, 1/3, 4 r.), Kalinoski 22 (2/4, 4/7, 3 r.), Bortolani 4 (2/3, 0/2, 2 r.), Crawford 4 (2/5, 0/2, 5 r.), Wilson 2 (2 r.), Willis 5 (1/4, 0/2, 5 r.), Chery (0/4, 0/1, 1 r.), Parrillo ne, Bertini ne. All.: Buscaglia.

HAPPY CASA BRINDISI: Bostic 22 (2/3, 5/9, 5 r.), Zanelli (0/2 da 3), Krubally 6 (1/2, 6 r.), Visconti 1 (1 r.), Gaspardo 2 (1/3, 0/2, 2 r.), Thompson 18 (5/6, 2/5, 6 r.), Cattapan ne, Udom 4 (2/2, 0/3, 2 r.), Bell 4 (2/4, 0/4, 1 r.), Perkins 6 (2/7, 0/1, 5 r.), Willis 11 (4/6, 1/2, 10 r.), Guido ne. All.: Vitucci.

ARBITRI: Tolga SAHIN – Gabriele BETTINI – Mauro BELFIORE.
NOTE - Tiri liberi: Brescia 15/16, Brindisi 12/23. Perc. tiro: Brescia 23/58 (7/21 da tre, ro 9, rd 29), Brindisi 27/61 (8/28 da tre, ro 18, rd 33).

Articolo aggiornato alle ore 19.25 (Olimpia Milano sconfitta a Venezia)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia: calano ancora i ricoveri, ma i numeri restano alti

  • Cronaca

    Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

  • Politica

    Il Tar dà ragione a Maiorano, eletto sindaco per due voti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento