rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Sport

Ginnastica, brindisine al secondo campionato in A1, ma tappa pugliese a Bari

BRINDISI – Inizia il secondo campionato consecutivo di A1 per la ginnastica artistica femminile “La Rosa”. Sabato nel PalaRossini di Varano di Ancona, si svolgerà la prima prova della massima competizione nazionale di ginnastica che vede protagoniste otto squadre, con la Brixia Brescia di Vanessa Ferrari grande favorita per il titolo. Brindisi, che in due anni ha conquistato la promozione dalla B1 alla massima serie, sin dal suo approdo in serie A2, rappresenta la vera eccezione, poiché è stata, nella storia di questo sport, la prima realtà del Sud Italia a giungere ai vertici della ginnastica e continua nel tempo a sorprendere tutti, così come ha fatto nel 2010 con il quinto posto finale, andando tra l’altro sul podio in due prove.

BRINDISI - Inizia il secondo campionato consecutivo di A1 per la ginnastica artistica femminile "La Rosa". Sabato nel PalaRossini di Varano di Ancona, si svolgerà la prima prova della massima competizione nazionale di ginnastica che vede protagoniste otto squadre, con la Brixia Brescia di Vanessa Ferrari grande favorita per il titolo. Brindisi, che in due anni ha conquistato la promozione dalla B1 alla massima serie, sin dal suo approdo in serie A2, rappresenta la vera eccezione, poiché è stata, nella storia di questo sport, la prima realtà del Sud Italia a giungere ai vertici della ginnastica e continua nel tempo a sorprendere tutti, così come ha fatto nel 2010 con il quinto posto finale, andando tra l'altro sul podio in due prove.

Oltre ai campioni d'Italia della Brixia Brescia e a La Rosa Brindisi, la serie A di questo 2011 vede ai nastri di partenza Pro Lissone, Ardor Padova, Artistica 81 Trieste, Gym Team Lissone e Ginn. Romana Roma. Allenate da Luigi Piliego e Barbara Spagnolo, gareggeranno per La Rosa Ilaria Caiolo (classe 1995), Francesca De Agostini (1996), Serena Licchetta (1993), Rebecca Di Caro, Silvia Pentassuglia (1994) ed il capitano Erica Saponaro (1992). Sponsor tecnico: Glielfi. Lo staff medico è composto da i componenti del Laboratorio di terapia riabilitativa di Brindisi e dal medico sportivo Orlando Furioso.

"L'importante - dice il presidente della "Ginnastica La Rosa" Brindisi, Antonio Spagnolo - è rimanere in serie A e dare il massimo. Poi, soprattutto dopo la prima prova, vedremo quali potranno essere gli obiettivi di questa stagione. E' certamente un'emozione grande quella che ci apprestiamo a vivere, anche perché, è bene sottolinearlo, rappresenteremo Brindisi a livello nazionale con una squadra composta da sole atlete brindisine, al di là del prestito di Francesca De Agostini, proveniente da Mortara. Come noto per una realtà come la nostra non è facile affrontare queste competizioni, negli anni ci sono state fatte tante promesse ma sono arrivati pochi fatti. Quest'anno comunque possiamo contare su un sostegno alla squadra visto che indosseremo il marchio 'Filia Solis' della Provincia di Brindisi".

Dopo la prova di Ancona, la serie A si sposterà per la prima volta in Puglia, proprio grazie ai brillanti risultati ottenuti dalla squadra brindisina. Non sarà possibile però ospitare la kermesse nella città di Brindisi poiché non dotata dell'impianto sportivo necessario e così la federazione ha dovuto optare per il PalaFlorio di Bari (5 marzo). Occasione sfumata visto che tra l'altro la manifestazione comprende tutti i campionati di serie A-1 ed A-2 maschile e femminile, oltre al torneo del trampolino elastico, per un totale di quarantaquattro società e quasi 360 atleti coinvolti".

"Siamo soddisfatti - aggiunge il presidente - per avere spostato il baricentro di questo sport in Puglia, ma resta il rammarico per l'impossibilità di spostarlo a Brindisi, perché non sarebbe stato possibile ospitare la serie A neanche al PalaPentassuglia, a causa degli spazi insufficienti del palazzetto brindisino per questa competizione. Al di là di questi aspetti comunque ora dobbiamo concentrarci al massimo, per dare il meglio di noi in queste quattro difficili prove". Dopo Ancona e Bari, la serie A 2011, si chiuderà con l'appuntamento al PalaFabris di Padova, il 16 aprile, e l'appuntamento nel PalaMandela Forum di Firenze il 14 maggio. Una sintesi della kermesse della prima prova di Ancona sarà trasmessa in differita sia su Rai Sport, oltre che sul sito federale, a partire da mercoledì 9 febbraio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ginnastica, brindisine al secondo campionato in A1, ma tappa pugliese a Bari

BrindisiReport è in caricamento