Giovedì, 28 Ottobre 2021
Sport Carovigno

Ginocchiata nei testicoli all'arbitro: cinque anni di squalifica a un calciatore

Inflitti cinque anni di squalifica per aver colpito l'arbitro con una ginocchiata nei testicoli al calciatore Fabio Natola del Carovigno calcio

CAROVIGNO – Cinque anni di squalifica per aver colpito l'arbitro con una ginocchiata nei testicoli. Con ogni probabilità questa decisione del giudice sportivo pone fine alla carriera di Fabio Natola, classe 1996, giocatore della formazione juniores del Carovigno calcio. Il brutto episodio si è verificato sabato scorso (5 marzo) durante la partita casalinga contro il Città di Fasano valevole per il campionato regionale juniores.

Al 10’ del primo tempo, Natola aveva già accumulato due gialli, con conseguente espulsione. Non pago, il 19enne “in segno di protesta colpiva il direttore di gara – si legge nella decisione del giudice sportivo pubblicata oggi – procurandogli forte e intenso dolore, tale da non consentirgli di proseguire la gara e costringendolo a raggiungere il più vicino nosocomio, al quale giungeva accompagnato dalla forza pubblica”.

Per questo, Natola non potrà più mettere piede su un campo da gioco fino al 10 marzo 2021. La partita inoltre è stata vinta a tavolino (0-3) dalla squadra ospite. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ginocchiata nei testicoli all'arbitro: cinque anni di squalifica a un calciatore

BrindisiReport è in caricamento