menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Grande festa per il Milan Club Brindisi: in 300 rispondono alla "chiamata"

Tifosi rossoneri provenienti da tutta la provincia si sono ritrovati mercoledì sera presso l'Antica Masseria Cillarese, in un clima di entusiasmo. Sottoscritte circa 200 tessere

BRINDISI – Cori da stadio, video con un’interminabile carrellata di Coppe Campioni (o Champions League che dir si voglia) alzate al cielo, fuochi d’artificio e momenti di forte emozione mercoledì sera (25 luglio) presso l’Antica Masseria Cillarese, per la festa del Milan Club Brindisi. L’associazione sportiva fondata poche settimane fa da 15 soci fondatori ha radunato nella splendida cornice dell’invaso del Cillarese oltre 300 tifosi rossoneri provenienti da tutta la provincia.

dfb60ac8-0f5f-416c-a48f-e1b9b8d841e8-2

Nel corso della serata sono state sottoscritte circa 200 tessere.  Un risultato notevole per un club alla sua prima uscita pubblica. L'associazione organizzerà trasferte sia a San Siro che fuori casa ed altri momenti di aggregazione, alcuni dei quali anche all’insegna della solidarietà, per i suoi associati. Fra i milanisti, di ogni età ed estrazione sociale, presenti all’evento si respirava grande entusiasmo ed enorme spirito di rivalsa, dopo una serie di stagioni in cui il “Diavolo” ha arrancato.

Ma il passaggio di proprietà dall’enigmatico mister Li al fondo Elliott, con il cambio del management dirigenziale culminato nel ritorno di 37808083_2516264508387380_8941645718657957888_n-2Leonardo nelle vesti di direttore generale, ha riacceso la passione dei milanisti, che ora sperano nell’apertura di un nuovo ciclo. Il presidente del Milan Club, Marco Esposito, ha tenuto un discorso in cui, oltre a presentare l’associazione e a illustrarne le attività, ha ricordato la figura di Michele Sperti, indimenticato fondatore del primo Milan Club mai esistito a Brindisi, il Milan Club “Gianni Nardi”, attivo fra la seconda metà degli anni ’80 e i primi anni ’90.

Di seguito, il discorso del presidente Marco Esposito. 

“Finalmente eccoci qua. Grazie per essere venuti così numerosi alla nostra festa. E’ una gioia vedere tanti cuori rossoneri palpitare tutti insieme. Qui a Brindisi siamo una marea. Ce ne siamo resi conto in questi giorni, dopo aver annunciato pubblicamente la costituzione del club. L’interesse e l’entusiasmo mostrato da tifosi di ogni età ed estrazione sociale è andato nettamente al di là delle nostre attese. A maggior ragione in un periodo difficile per la nostra amata squadra, segnato dal passaggio di proprietà e dal rischio, fortunatamente scongiurato, di esclusione dell’Europa League. 

L’idea di far nascere, anzi, rinascere, un Milan Club a Brindisi parte da lontano. Abbiamo coltivato questo sogno a lungo. Sul finire della scorsa stagione abbiamo costituito un gruppo whatsapp. Con il passare dei giorni si è definito il gruppo dei 15 soci fondatori. Far partire il club, ve lo posso assicurare, non è stato affatto semplice. Discussioni su discussioni. Riunioni su riunioni. Ci abbiamo messo due mesi solo per decidere il logo. Ma è giusto così. Fra persone serie si discute e poi si trova sempre una soluzione. 

Le ultime due settimane le abbiamo dedicate all’organizzazione della festa. Avevamo paura di fare un buco nell’acqua. E invece ci siamo resi conto di quanta fame di Milan ci sia a Brindisi! In questi giorni stiamo raccogliendo le adesioni. Presto, utilizzando la sede di via Osanna in coabitazione con gli amici della New Generation Brindisi, le nostre attività entreranno nel vivo. 

37782736_10214039855729491_6805482092621725696_n-2

Abbiamo parecchio lavoro davanti a noi. Il nostro obiettivo è quello di organizzare delle trasferte sia a San Siro che fuori casa. Per fare questo acquisteremo degli abbonamenti. E poi daremo vita ad altri momenti di aggregazione, oltre a iniziative benefiche.  Insomma, siamo solo all’inizio di un percorso bellissimo. Abbiamo bisogno del sostegno di tutti voi. Ognuno di voi può fare la sua parte per far crescere il club. Se avete un’idea, di qualsiasi tipo, non esitate a comunicarcela. Abbiamo un gruppo Facebook, oltre a profili Twitter e Instagram, tramite i quali siamo interconnessi. Il mio numero di telefono è a vostra disposizione. Sentitevi tutti attori protagonisti di un cammino che affronteremo insieme. 

In conclusione, prima di far partire festa, permettetemi un ricordo del compianto Michele Sperti. Alcuni di noi lo hanno conosciuto di persona. Altri sono troppo giovani per averne mai sentito parlare. Michele, nella seconda metà degli anni 80’, in uno dei periodi più bui della nostra storia, fondò il primo Milan Club mai esistito a Brindisi: il Milan Club Gianni Nardi. La sede del club, in via Cavour, era sempre piena di tifosi. Michele ha organizzato una miriade di trasferte e di iniziative, trasmettendo sani valori alle giovani generazioni.  Voglio che anche il nostro club diventi un punto di riferimento per tutta la provincia. Sono certo che ce la faremo. Sono certo che costruiremo, tutti insieme, qualcosa di grande. Grazie a tutti e sempre Forza Milan!!!

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: situazione stazionaria, ricoveri in lieve aumento

  • Sport

    Happy Casa Brindisi: missione garanzia primato contro Cremona 

  • Cronaca

    Associazione mafiosa, deve espiare sette anni in una comunità

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento