Lunedì, 27 Settembre 2021
Sport

Happy Casa tra le 16 migliori d'Europa, ma ora testa al campionato

Il team di coach Vitucci alle prese con Reyer Venezia, che conta tre "ex" nel roster. Pronti Nick Perkins e Derek Willis

BRINDISI - Il "pass" che rilancia Happy Casa Brindisi in Europa fra le sedici migliori formazioni della Champions League è da incorniciare in una stagione agonistica dai risultati senza precedenti e segna una nuova pagina di storia da ricordare che rende merito alla squadra condotta da coach Vitucci, allo staff tecnico, a quello sanitario e, soprattutto, alla New Basket di Nando Marino e ai suoi soci, allo sponsor "Happy Casa" e agli atri sponsor che hanno finora sostenuto questo esaltante progetto. Ora Happy Casa Brindisi attende di chiudere questa fase con l'ultima partita interna contro San Pablo Burgos, già qualificato, prima di conoscere dal sorteggio del 2 febbraio prossimo, le altre 3 formazioni che insieme comporranno uno dei 4 gironi che disputeranno la prima fase play off. E questa volta l'obbiettivo sarà per Happy Casa ottenere l'accesso alle Final Eight che si svolgeranno dal 5 maggio con sede ancora da stabilire e competere per la conquista del titolo. 

Pronti i migliori Perkins e Willis

Ma ora piedi a terra e ritorno al campionato, dove occorre riprendere con grande concentrazione e determinazione per affrontare con successo Reyer Venezia nella partita in programma domenica,17 gennaio alle ore 17.15, al PalaPentassuglia. Contro la formazione di coach De Raffaele la squadra brindisina deve presentarsi al massimo della condizione fisica e di forma per poter aspirare ad una vittoria di grande prestigio. Coach Vitucci deve recuperare alla migliore condizione in particolare Nick Perkins, uno dei pochi apparso in difficoltà a Istanbul, giocatore di fondamentale importanza per affrontare la batteria dei lunghi della Reyer, e riproporre anche Derek Willis allo stato di forma che lo ha reso fra i protagonisti della squadra e del campionato, prima che fosse fermato dal Covid. 

Nuove energie dalla "panchina"

La squadra vista in campo a Istanbul, dopo la sosta di campionato, è stata sostenuta dal solito trascinatore D'Angelo Harrison, e a tratti da Thompson e Bell, ma si è avvalsa anche della straordinaria serata di forma di tutta la "panchina" con capitan Zanelli ritornato in grande fiducia, con Krubally e Gaspardo, ma soprattutto con il ritrovato Mattia Udom forte di una prestazione straordinaria e determinante al suo rientro in squadra. Con Udom coach Vitucci sa di poter disporre di una rotazione in più indispensabile contro Reyer Venezia che ha una panchina lunga e di qualità. Ha recuperato anche Riccardo Visconti, che a Istanbul è rimasto fermo in panchina per un leggero infortunio.

La carica degli "ex"

Ora sono in tre gli "ex" del roster veneziano che scenderanno in campo contro Happy Casa Brindisi. A Jeremy Chappell, già in forza alla Reyer dallo scorso campionato, ora si sono aggiunti Luca Campogrande, che si è liberato dopo la rinuncia al campionato della Virtus Roma e passato alla corte di coach De Raffaele, mentre da pochi giorni è stata data ufficializzata la notizia dell'ingaggio del play Wes Clark che a Brindisi, nel campionato 2018/19, aveva incantato prima di subire un incidente di gioco che ne limitò poi il rendimento. La squadra di coach De Raffaele dispone di un roster fra i più lunghi, completi e qualificati del campionato con giocatori di esperienza e di grande valore come Austin Daye, Julyan Stone, Michael Bramos, Mitchell Watt, Gasper Vidmar e gli italiani Stefano Tonut, Andrea De Nicolao, Valerio Mazzola, Lorenzo D'Ercole, Valerio Mazzola, Davide Casarin, elementi tutti che si possono avvicendare senza compromettere l'equilibrio in campo. La conferma è data anche dalla utilizzazione di tutti i giocatori del roster che sono scesi in campo con buon minutaggio nella vittoriosa partita contro  Reggio Emilia.

Terna arbitrale tutta Toscana

Ad arbitrare Happy Casa Brindisi-Reyer Venezia ci sarà una "terna" tutta Toscana composta da Michele Rossi, di Anghiari (Arezzo), in qualità di I° arbitro, coadiuvato da Lorenzo Baldini di Firenze e Martino Galasso di Siena. Al tavolo: segnapunti Rosa Melucci di Taranto, cronometrista Giuseppe Minafra di Ruvo di Puglia, 24 secondi Fabiola Monaco di Brindisi. In campo al PalaPentassuglia con inizio alle ore 17.15. La partita sarà trasmessa in diretta televisiva da Eurosport Player mentre la radiocronaca condotta da Lilly Mazzone, con il commento tecnico di Fabio Mollica, sarà affidata alla emittente Ciccio Riccio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Happy Casa tra le 16 migliori d'Europa, ma ora testa al campionato

BrindisiReport è in caricamento