Sport

Happy Casa a Brescia per consolidare la posizione nella griglia play off

Sarà ancora assente D’Angelo Harrison ma la New Basket potrà contare su dieci giocatori in buona condizione fisica e di forma

BRINDISI - E’ una squadra in piena fiducia ed in grande forma per l’esaltante vittoria ottenuta in Champions League sul campo di Tofas Bursa quella che affronta la Leonessa Brescia, al ritorno in campionato, dopo il forzato riposo imposto per il rinvio della partita con la Dinamo Sassari (si gioca al PalaLeonessa, oggi 28 marzo alle ore 12). Happy Casa Brindisi, però, si troverà ad affrontare una Leonessa ferita reduce da due pesanti sconfitte subite nelle ultime partite, prima in casa contro l’Olimpia Milano (92-99) e poi a Trento, con un passivo da 91 punti subiti e solo 67 realizzati, e tuttavia decisa a non lasciarsi sfuggire la possibilità di raggiungere un posto utile in classifica per accedere nella griglia dei Play Off. Si stenta a crede che coach Buscaglia voglia rinunciare a questo obbiettivo avendo a disposizione giocatori di grande esperienza e di carattere come David Moss, Luca Vitali, Christian Burns, Kenny Chery, tutti elementi capaci di ritrovare l’orgoglio e la determinazione delle grandi imprese.

Happy Casa si affida al "super gruppo"

Happy Casa Brindisi, invece, giunge a Brescia dopo una lunga serie di risultati positivi in campionato ed in Champions e con l’energia e la forza per la brillante prestazione fornita a Bursa, che consente di essere ad un passo dalla qualificazione alle Final Eight. Il dato positivo che è emerso dalla prestazione della trasferta conto Tofas Bursa è che la squadra ora risulta in grado di vincere partite importanti anche senza D’Angelo Harrison e con un Josh Bostic in serata-no rispetto al suo abituale standard di rendimento. E’ la conferma che coach Vitucci ha forgiato una squadra che fa della sua vera forza la straordinaria consistenza del gruppo, coniugando qualità di gioco, atletismo e fisicità. 

Nel segno di James Bell

A Brescia sarà ancora assente D’Angelo Harrison ma Happy Casa potrà contare su dieci giocatori in buona condizione fisica e di forma pronti a vincere per consolidare la posizione di classifica con un’altra prestazione positiva. Coach Vitucci farà affidamento sulla conferma del ritrovato James Bell che nella partita disputata contro Tofas Bursa ha mostrato una condizione fisica ed atletica straordinaria, tanto da risultare decisivo nei momenti cruciali di una partita importante ed in grado di sopperire alle assenze di D’Angelo Harrison ed alla serata-no al tiro di Josh Bostic. La squadra rientrerà a Brindisi nella serata di domenica per riprendere la preparazione in vista delle difficile trasferta in Israele dove mercoledì 31 marzo prossimo incontrerà la formazione di Hapoel Holon in una partita che potrebbe risultare decisiva ai fini della qualificazione alle Final Eight di Champions League. (In basso, la classifica dal sito ufficiale della Lba)

La classifica dal sito ufficiale Lba(1)-2

Arbitri: dirige Sahin e ritorna Bettini

La terna arbitrale che dirigerà la partita leonessa Brescia-Happy Casa Brindisi sarà diretta da Sahin Tolga Ozge di Messina come 1° arbitro che sarà coadiuvato da Gabriele Bettini di Bologna e Mauro Belfiore di Napoli. Ufficiali di campo: segnapunti Emanuele Pedercini di Brescia, cronometro Davide Margini di Verolanuova (BS), 24 secondi Thea Morello di Como. Si gioca al PalaLeonessa con inizio alle ore 12. La partita sarà trasmessa dalla rete televisiva Eurosport Player con inizio alle ore 12 di domani, domenica 28 marzo, e la radiocronaca diretta affidata alla emittente Ciccio Riccio condotta da Lilly Mazzone con il commento tecnico di Simone Silvestro.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Happy Casa a Brescia per consolidare la posizione nella griglia play off

BrindisiReport è in caricamento