menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Happy Casa sbaraglia Cantù: sesta vittoria di fila in campionato

Gara senza storia a partire dal secondo periodo, grazie al preziosissimo apporto delle "seconde linee". Brindisi salda al secondo posto. Martedì spareggio per le final eight di Champions in Turchia

BRINDISI - Solo nel primo quarto c'è stata una parvenza di equilibrio. Nel secondo parziale una spettacolare New Basket prende il sopravvento e per l'Acqua San Bernardo Cantù non c'è storia. Ad appena tre giorni dalla sconfitta all'overtime rimediata in Israele, la New Basket sbaraglia le flebili resistenze dell'ultima della classe, conquistando la sesta vittoria consecutiva (71-93) nel campionato di Serie A, giunto alla 25esima giornata. Cantù è stata guidata dalla panchina dal terzo allenatore, a causa della positività al Covid dell'ex Piero Bucchi e del suo vice. Brindisi, ancora priva dell'infortunato Harrison, ha giocato a velocità doppia rispetto all'Acqua San Bernardo, regalando momenti di grande basket sul parquet del PalaDesio. La differenza l'hanno fatta le rotazioni, perchè è nel secondo quarto, quando Vitucci ha schierato le cosiddette seconde linee, che la Happy Casa è andata in fuga, chiudendo il primo tempo sul + 11. Dopo l'intervallo lungo, nessun cenno di reazione da parte di Cantù. Gli ospiti, anzi, sono volati sul + 22, ponendo le premesse per un ultimo periodo in totale controllo. Top scorer Willis e Visconti, autori entrambi di 13 punti. 

Primo quarto

La Happy Casa parte con Perkins, Willis, Thompson, Bostic, Gaspardo. Brindisi subito con il piede sull’acceleratore. Al 4’ la New Basket è già avanti di 7 (2-9), ma Cantù reagisce e al 6’ pareggia (13-13). La gara è a ritmi sostenuti. Cantù trova buone soluzioni offensive, rispetto a una Happy Casa che invece commette qualche errore. All’8’ i padroni di casa sono in vantaggio (17-15). Alla fine del parziale, Brindisi è sotto di 1 (22-21). 

Secondo quarto

Con un buon approccio al secondo periodo, la Happy Casa, infarcita di seconde linee, torna davanti (22-28 al 12’). L’inerzia pende dalla parte della Happy Casa. Trascinata da Krubally, Visconti e Udom, al 15’, con una tripla di Bell, Brindisi allunga sul + 9 (26-35). Un ispiratissimo Visconti, al 18’, trascina Brindisi sul + 12 (30-42) con un bel tiro da 3. Cantù è in confusione. Poi Krubally, con un libero, arrotonda sul + 13 (30-43). Alla fine del primo tempo, la Happy Casa conduce di 11 (35-46). 

Terzo quarto

Dopo l’intervallo lungo l’Happy Casa continua a macinare Punti, allungando sul + 15 (39-54 al 23’). Cantù è in balia della New Basket, che al 24’ vola sul + 21 (42-63). Brindisi regala spettacolo. Willis, in scioltezza, al 28’ sigla la tripla del + 22 (52-74). Alla fine del quarto, il gap è di 20 punti (56-76).

Ultimo quarto 

Negli ultimi 10 minuti la partita non ha più senso. Nel finale un po' di apprensione per Krubally, che cade rovinosamente sul fianco destro dopo una mancata schiacciata. Vitucci, con la vittoria in cassaforte, dosa le energie dei suoi uomini in vista dell'importantissima sfida in pogramma martedì prossimo (6 aprile, palla a due alle ore 18.30) in Turchia, nel palazzetto del Pinar Karsiyaka. Si tratta di uno spareggio per le Final Eight di Champions League in cui la New Basket parte da una posizione di vantaggio, perchè, avanti di un punto in classifica rispetto al Pinar, potrà anche perdere con un gap non superiore ai 3 punti, in virtù della vittoria per 79-83 conquistata all'andata. E poi, domenica 11 aprile, alle ore 20.45, la New Basket dovrà vedersela con la capolista Milano, che in caso di vittoria contro Varese (partita in programma lunedì 5 aprile alle ore 18.15) tornerà a più 4 sulla Stella del Sud, da sola al secondo posto, in attesa del risultato della Virtus Bologna, impegnata in trasferta a Sassari (palla a due stasera alle ore 20.45). 

Il tabellino

ACQUA SAN BERNARDO CANTÙ-HAPPY CASA BRINDISI: 71-93 (22-21, 37-48, 56-76, 71-93)

ACQUA SAN BERNARDO CANTÙ: Thomas 12 (5/8, 0/2, 7 r.), Smith 15 (2/3, 3/8, 3 r.), Radic 12 (5/19, 0/2, 7 r.), Procida 12 (3/4, 2/6, 5 r.), Leunen 5 (1/1, 1/2, 4 r.), La Torre (1 r.), Johnson 6 (0/4, 1/7), Baheye 5 (2/4, 2 r.), Pecchia 4 (2/2, 0/1, 1 r.), Baparapè ne, Lanzi ne, Bresolin ne. All.: Bucchi.

HAPPY CASA BRINDISI: Bostic 8 (2/4 da 3, 2 r.), Zanelli 2 (1/1, 0/2, 4 r.), Krubally 11 (5/7, 4 r.), Visconti 13 (2/3, 3/5, 3 r.), Gaspardo 10 (4/6, 0/2, 4 r.), Thompson 7 (1/2, 1 r.), Cattapan (0/2), Udom 10 (1/1, 1/3, 1 r.), Bell 10 (2/2, 2/5, 6 r.), Perkins 12 (5/7, 5 r.), Willis 13 (4/5, 1/3, 3 r.), Guido. All.: Vitucci.

ARBITRI: Beniamino Manuel ATTARD – Giulio PEPPONI – Federico BRINDISI.

NOTE - Tiri liberi: Cantù 10/13, Brindisi 11/14. Perc. tiro: Cantù 27/63 (7/28 da tre, ro 14, rd 20), Brindisi 36/62 (10/26 da tre, ro 13, rd 27).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia: calano ancora i ricoveri, ma i numeri restano alti

  • Cronaca

    Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

  • Politica

    Il Tar dà ragione a Maiorano, eletto sindaco per due voti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento