Champions: vittoria all'ultimo respiro contro Paok. Happy Casa ancora in corsa

Con una tripla di Stone a poco più di un secondo dalla fine, Brindisi si impone sui greci. Concrete chance di qualificazione al round 16

BRINDISI - La Happy Casa Brindisi può ancora farcela. Con una tripla di Stone a poco più di un secondo dalla fine, la squadra di Vitucci si impone sul  Paok Salonicco (93-91), restando pienamente in corsa per la qualificazione al round 16 della Champions League. A due giornata dalla fine della prima fase, infatti, la New Basket sale a quota 17 punti, portandosi a una sola lunghezza dal quarto posto.

E' una partita a due volti quella andata in scena al PalaPentassuglia. Il primo tempo è stato appannaggio del team greco allenato da Charalampidis, grande ex della partita, che ha giocato meglio di una spenta Happy Casa, tenuta in partita da Stone (20 punti, 8/14 da due, 4/8 da tre) e Campogrande (10, 3/7 da due, 3/7 da tre). Nel secondo tempo, dopo aver toccato il massimo svantaggio di 11 punti, Banks (14 punti, 2/9 da due) e Brown (17 punti, 5/8 da due), appannati nel primo tempo, cominciano finalmente a macinare canestri, trascinando la Happy Casa. 

Gli ultimi 10 minuti sono sul filo dell'equilibrio. La contesa sembra destinata all'overtime, quando Stone piazza la giocata decisiva, regalando alla New Basket una vittoria di straordinaria importanza su cui ci sono le firme anche di Zanelli (11 punti) e gaspardo (7 punti), preziosissimi nei momenti critici del match. 

Primo quarto

Brindisi parte con Banks, Martin, Gaspardo, Thompson, Stone. Paok risponde conn Smith, Tsochlas, Margaritis, Best, Sarikopoulos.

Paok parte meglio della Happy Casa, che dopo un paio di minuti va sotto di 5 (5-10). Stone al 5’ da una sferzata alla prestazione dei suoi, con due triple consecutive. Ma i greci continuano a fare la voce grossa, costringendo Vitucci a chiamare il primo timeout, ma la musica non cambia: al 9’, i greci sono avanti di 11 (15-26). La New Basket, lenta e prevedibile, fa solo il solletico alla difesa ellenica. Alla fine del quarto, resta invariato il divario di 11 lunghezze (20-31).

Secondo quarto

All’inizio del secondo periodo si rivede in campo Zanelli, al rientro da un infortunio. Il play si fa vedere al 13’ con un tiro da tre che avvicina la New Basket al Paol (28-33). Ma Paok continua a tirare con grande precisione e a difendere con aggressività, tornando sul più 11 (32-43) al 16’. L’inerzia cambia finalmente fra il 17’ e il 18’, quando la Happy Casa, con due triple in rapida successione di Stone e Campogrande, torna a un solo possesso dalla squadra di Charalampidis (40-43). Ma alla fine del periodo Brindisi vede nuovamente allontanarsi Paok, andando all’intervallo lungo con un gap di 8 (45-53).

Terzo quarto

Dopo aver sonnecchiato nel primo tempo, Banks approccia la seconda metà di gara con un altro piglio. Anche Brown comincia a fare il Brown e i risultati si vedono, perché Brindisi riduce il passivo (53-58 al 23’). La partita si accende. Al 24’, Vitucci è costretto a richiamare in panchina Thompson, gravato da quattro falli. La New Basket continua a rosicchiare punti, portandosi a due lunghezze (57-59 al 25’).
Dopo un timido tentativo del Paok di incrementare nuovamente il vantaggio, la Happy Casa ha una sfiammata che culmina in una giocata da tre e un canestro sottomano di Gaspardo, artefici del sorpasso (70-68 al 39’). Alla fine del terzo quarto, Brindisi mantiene due punti di vantaggio (73-71). 

Ultimo quarto

Il match scorre sui binari dell’equilibrio. Dopo una serie di sorpassi e controsorpassi, la Happy Casa, al 35’, con una tripla di Zanelli e un uno su due di Campogrande dalla lunetta, va sul +4 (82-78). Al 37’, si torna in parità (84-84). L’equilibrio non si schioda. A 21 secondi dalla fine, il Paok, con una tripla, va sul + 3 (88-91). A 18 dalla fine, il distacco scende a un punto. Sull’azione successiva, Salonicco fa 0 su 2 dalla lunetta. A poco più di un secondo dal termine, Stone va a segno dalla lunga distanza, mandando in visibilio il PalaPentassuglia. Con il morale alle stelle, la Happy Casa da domani preparerà la trasferta in casa di Brescia in programma domenica prossima, alle ore 17, Martedì 28 gennaio, invece, il prossimo impegno europeo, contro il Falco. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus, paziente in valutazione al Perrino. Treno bloccato a Lecce

  • Virus, declassato caso sospetto, ma resta l'isolamento. Un altro oggi

  • Dramma a Savelletri: cadavere di un uomo ritrovato sugli scogli

  • Brindisi: tentatato suicidio in carcere. Detenuto salvato da un agente

  • Detenuto ai domiciliari ingerisce acido: morto dopo dieci giorni di agonia

  • Furto di trattore si conclude con inseguimento, incidente e arresto

Torna su
BrindisiReport è in caricamento