menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Milano la decima meraviglia: Happy Casa Brindisi nuova capolista

Grande impresa della squadra di coach Vitucci, che espugna il Mediolanum Forum (82-88) conquistando la decima vittoria di fila

La Happy Casa è la nuova capolista del campionato di Serie A. Lo storico traguardo è stato tagliato al Mediolanum Forum, dove la Stella del Sud si è imposta sull’Olimpia Milano (82-88) nel big match dell’undicesima giornata. La squadra di Messina, con un ruolino di 10 vittorie su 10 partite, precedeva Brindisi di due punti, ma si è dovuta inchinare a una New Basket che ha allungato a 10 la striscia di vittorie consecutive. Si tratta di un trionfo che porta le firme di Harrison, Willis, Thompson, Perkins e di un gruppo, magistralmente condotto da Frank Vitucci, che non finisce più di stupire.

Happy Casa Brindisi vince a Milano-2

Primo quarto

Proprio Thompson ed Harrison hanno avuto una partenza lenta. Si sono visti poco, infatti, in un primo tempo equilibrato. L’Armani, fino al 7’, ha avuto un massimo vantaggio di 4 punti. Il primo squillo di tromba della Happy Casa è arrivato fra il 7’ e il 9’, con tre triple consecutive di Bell, Harrison e Zanelli che hanno garantito alla New Basket il +5 (14-19). Alla fine del quarto, Brindisi ha mantenuto un vantaggio di tre lunghezze (18-21).

Perkins contro Milano, Happy Casa Brindisi-2

Secondo quarto

I primi minuti del secondo parziale sono stati i migliori di tutta la partita dell’Armani, che con un parziale di 12-0 ha preso in mano l’inerzia dell’incontro, portandosi sul + 7. Ma Brindisi non si demoralizza e dopo un digiuno di canestri durato circa 3 minuti torna a fare la voce grossa con una nuova tripla piazzata da Harrison al 16’. Al 19’, i giochi sono riaperti (36-34). All’intervallo lungo, la Happy Casa è sotto di 4 (40-36).

Terzo quarto

L’avvio del terzo periodo è ancora di marca biancorossa, che tocca il massimo vantaggio di 9 punti (46-37). La Happy Casa mantiene i nervi saldi e riduce il gap, riportandosi a un solo possesso dagli avversari (50-53 al 28’). Uno straordinario Harrison pareggia i conti con una tripla. A stretto giro, Thompson mette a segno il tiro dall’arco del sorpasso (53-56). Trascinata dai due americani, Brindisi chiude il periodo sul + 6 (57-63). 

Ultimo quarto

L’ultimo quarto è appannaggio della Happy Casa, che non si lascia sfuggire l’inerzia. Dopo aver toccato il massimo vantaggio di 10 punti (59-69), Brindisi contiene il tentativo di recupero dell’Armani. Gli ultimi due minuti sono all’insegno della sofferenza. I padroni di casa riducono lo svantaggio a un solo punto (80-81). Nel momento cruciale della sfida, Willis tira fuori la tripla del + 4 che di fatto consegna la vittoria alla Happy Casa, meritatamente in testa al massimo campionato.

Tullio Marino-3

Sabato prossimo (palla a due alle ore 20:30), al PalaPentassuglia, contro Pesaro, la Happy Casa cercherà di mantenere la vetta. Tanto di cappello a coach Vitucci e ai suoi ragazzi, straordinaria rivelazione della Lba. Unica nota stonata, un infortunio al ginocchio rimediato da Perkins nei minuti finali. Da valutare l'entità del problema. Incoraggiante, ad ogni modo, il fatto che il centro abbia lasciato il campo sulle sue gambe. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

San Donaci, compie 100 anni: auguri a nonna Giovanna

Attualità

"Me contro te" di Gianluca Leuzzi candidato al David di Donatello

social

Sant'Antonio Abate, il Santo del fuoco tra storia e tradizione

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: nuovo aumento dei contagi e dei decessi

  • Cronaca

    Brindisino morto in carcere a Ibiza: disposta l'autopsia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento