New Basket in stand by per Palaeventi e decisioni del governo

Concluso l’ingaggio di Riccardo Visconti, guardia, lo scorso campionato in forza al Mantova, Serie A/2 Girone Est, che esclude la conferma di Luca Campogrande

BRINDISI - La New Basket Brindisi ha concluso l’accordo per l’ingaggio del giocatore Riccardo Visconti, guardia di 197 centimetri, 84 kilogrammi, nato nel 1988, lo scorso campionato in forza alla Stings Mantovana Basket di serie A/2, girone Est. Il giocatore che ha vestito anche le maglie della Reyer Venezia, della Scaligera Verano e del Torino, ha fatto parte della nazionale italiana Under 19 che ha ottenuto la medaglia d’argento ai campionai mondiali d’Egitto del 2017, e della nazionale U 18 che ha conquistato la medaglia di bronzo ai campionati europei in Turchia nel 2016.

Visconti ha anche fatto parte della nazionale U 16. Di lui si dice che è un buon tiratore (29% da 3 punti, 60% da 2 punti e 72% tiri liberi) ma che sia anche un ottimo difensore. Il giocatore ha salutato i suoi ex compagni di squadra la scorsa settimana e conta di essere a disposizione di coach Vitucci alla ripresa dell’attività agonistica, mentre sta perfezionando i suoi studi con quattro esami ancora da dare per conseguire la Laurea in scienze Motorie. L’ingaggio di Riccardo Visconti allontana, pertanto, la riconferma di Luca Campogrande, di cui si era molto parlato la scorsa settimana, evidentemente preferendo coach Vitucci un giocatore più completo, che in quel ruolo offre maggiori garanzie in fisicità e intensità difensiva.

Da Brindisi e Bologna, nessuna conferma per la trattativa Banks-Fortitudo

Dopo le voci che avrebbero voluto Adrian Banks in partenza per i Paesi Orientali, attratto da ingaggi favolosi, ora si parla con insistenza di un interessamento della Fortitudo Bologna al capitato di Happy Casa. “Abbiamo letto anche noi le notizie che riguardano Adrian Banks e la trattativa con Fortitudo, ma alla società non risulta che i giocatori americani abbiano iniziato e concluso trattative – ha dichiarato il Presidente Nando Marino -  di certo sappiamo che il mercato è fermo e che molte società sono in difficoltà. I nostri giocatori americani sono partiti dopo aver avuto i primi contati con la società che ha manifestato la volontà di confermarli. Ora attendiamo di sapere se avranno ricevuto proposte che non potrebbero rifiutare o se potranno aderire alle nostre offerte e restare con noi anche per il prossimo campionato. Al momento nessuno dei nostri giocatori americani ha comunicato di aver avuto offerte irrinunciabili, compreso Banks”. E sulle notizie che vorrebbero Banks vicino alla Fortitudo non risultano conferme anche negli ambienti bolognesi vicini alla società.

La gioia di Nando Marino dopo la vittoria contro Milano-2

Si tratta per Alessandro Zanelli e sfugge Leonardo Totè

A Bologna, lato Fortitudo, invece, si dà per certo l’ingaggio di Leonardo Totè, il forte pivot ex Pesaro che Brindisi ha trattato da mesi e che ha evidentemente preferito giocare con la squadra di Meo Sacchetti, suo allenatore in Nazionale. Dopo aver positivamente concluso il rinnovo contrattuale con Raphael Gaspardo la società brindisina, intanto, continua a tenere calda la trattativa con Alessandro Zanelli ed il suo procuratore, nella speranza che il giocatore possa rimanere ancora a vestire la maglia dell’Happy Casa Brindisi. In casa New Basket ci sono pronte alternative di play maker molto interessanti e si parla anche di Tommaso Laquintana, classe 1995, il giocatore nato a Monopoli è attualmente in forza alla Leonessa Brescia, anche se la società brindisina non ha confermato la notizia.
Stand by: Governo e Palaeventi.  

Zanelli contro Reggio Emilia-2

La New Basket Brindisi ha comprovato la sua volontà di recitare un ruolo di primo piano anche nel prossimo campionato, confermando lo staff tecnico di prima qualità con il coach Frank Vitucci ed i suoi preziosi collaboratori, e operando scelte significative con il rinnovo contrattuale di Darius Thompson, Raphael Gaspardo e l’ingaggio di Riccardo Visconti. Ora, però, la società brindisina aspetta un segnale positivo dal Comune dove si è in attesa di pubblicazione del bando per l’aggiudicazione della gara relativa alla costruzione del nuovo Palaeventi (doveva essere pubblicato entro il 15 maggio).

E’ di tutta evidenza che il futuro della società e del basket brindisino passa attraverso la costruzione di una struttura che dia la possibilità di incrementare il sostegno finanziario derivante dagli introiti di biglietteria e di abbonamenti, senza i quali sarà difficile aprire a migliori prospettive future. E si attende dal governo una risposta forte che riguarda le agevolazioni fiscali per le aziende che sponsorizzano le società di basket, attualmente alle prese con una preoccupante crisi finanziaria per cui risulterà difficile proporre nuovi contratti in presenza di una richiesta più stringente imposta dagli organi federali al budget delle società. Una risposta a queste domande potrebbe incoraggiare la New Basket Brindisi a sostenere con rinnovata volontà il rinnovo contrattuale degli americani che, com’è noto, rappresentano la parte più determinante del budget.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapinatori armati di mazza nel centro commerciale Le Colonne: caos tra gli avventori

  • Nuovi contagi nelle scuole: positivi a Brindisi, Ostuni, Ceglie e Fasano

  • Coronavirus: nuovo picco in Puglia, contagi in aumento a Brindisi

  • Positivi al covid andavano a lavorare in campagna: denunciati

  • Bambino positivo al Covid: lo sfogo della zia, contro ignoranza e maldicenze

  • Coronavirus, escalation di ricoveri. Nel Brindisino continuano ad aumentare i positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento