menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Happy Casa multata per offese dei tifosi agli arbitri

Sanzione da 2.200 euro del giudice sportivo alla società brindisina dopo la partita di domenica 7 aprile

BRINDISI - La società New Basket Happy Casa Brindisi è stata multata dal Giudice sportivo con un’ammenda di 2200 euro per “offese e minacce collettive frequenti del pubblico agli arbitri”. Ma il Giudice sportivo si è mai posto il motivo per cui 3 mila persone rivolgono “offese e minacce collettive” ad una terna arbitrale? Nel caso dell’ultima partita al PalaPentassuglia fra Happy Casa e Reyer Venezia, poi, il pubblico ha rivolto offese non agli arbitri ma all’arbitro, cioè a Gabriele Bettini da Bologna. Bettini perseguiterebbe, secondo i tifosi, il basket brindisino con decisioni arbitrali che suscitano sconcerto e rabbia, da quando nel 2009 in seguito ad un suo errore (convalidò il canestro di Childress, a tempo abbondantemente scaduto) fu sospeso a tempo indeterminato. Domenica scorsa era presente al PalaPentassuglia il procuratore federale, avvocato Paolo Madaro. Risulta impossibile credere - secondo i supporter locali - che il procuratore federale non abbia visto e valutato il tipo l’arbitraggio e l’atteggiamento adottato dal signor Bettini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento