Giovedì, 21 Ottobre 2021
Sport

Happy Casa "play off" contro Holon ma con obiettivo Final Eight

Il PalaPentassuglia apre le porte all'Europa per la partita della Fiba Champions League. Coach Vitucci avrà a disposizione tutti i giocatori, tranne Harrison. Si gioca oggi alle 20.30

BRINDISI - Il PalaPentassuglia apre le porte all’Europa per la partita della Fiba Champions League, con Happy Casa Brindisi - Hapoel Holon Unet-Credit, e per la prima volta nella sua storia affronta questa esaltante esperienza di portata europea, con la partecipazione alla fase “Top 16” dei play off che conducono alle Final Eight della prestigiosa competizione. New Basket Brindisi festeggia così e mette insieme allo sponsor Happy Casa ed a tutti gli altri sponsor che la sostengono, una prestigiosa stagione agonistica, con un altro evento unico, di straordinario valore storico e di eccezionale portata, se solo si considera come è maturato, nella più difficile annata della società brindisina e dello sport in generale, condizionata dalla pandemia mondiale che ha ridimensionato i budget in danno soprattutto delle piccole società.

Operazione Final Eight

Società e staff tecnico sono concordi nel ritenere questo evento come un grande obiettivo ed una esperienza introduttiva da vivere fino in fondo, con l’unico scopo di dare il massimo pur di entrare a far parte dell’élite delle formazioni europee che si contenderanno ad inizio maggio le Final Eight di Basketball Champions League. Vanno in questa direzione le dichiarazioni del presidente Nando Marino e di coach Vitucci (foto sotto) che, senza mezzi termini, hanno affermato di voler giocare tutte le chances disponibili per raggiungere le Final Eight. Si tratta di un obiettivo ambizioso che società New Basket, sponsor, staff tecnico e medico meritano ampiamente per aver costruito una stagione agonistica fin qui esaltante e che la tifoseria brindisina avrebbe certamente dovuto vivere con partecipazione ed entusiasmo fino alla fine.

Coach Vitucci-4

Happy Casa a dura prova contro Holon

Happy Casa è impegnata nella prima difficile partita dei play off contro la squadra israeliana dell’Hapoel Holon nella partita in programma questa sera, mercoledì 3 marzo, con inizio alle ore 20.30, partita inizialmente prevista per il giorno 2 marzo e riproposta a campo invertito per il blocco del traffico aereo in Israele. Nella stessa giornata si incrociano le altre due formazioni del girone Pinar Karsyaka - Tofas Bursa (si gioca questa sera con inizio alle ore 18.30), squadre che dovrebbero contendere ad Happy Casa ed Holon il passaggio al turno successivo e l’accesso alle Final Eight. L’inversione di campo della prima giornata porterà poi Happy Casa a disputare anche le prossime due partite in casa contro Pinar e Bursa, come previsto dal calendario, mettendo insieme tre partite consecutive da vivere al PalaPentassuglia e, come dichiarato da coach Vitucci, “al momento è difficile dire se questo sia un vantaggio meno, in un girone molto equilibrato”. In questo girone l’equilibrio potrebbe essere spezzato dalla formazione di Pinar Karsiyaka che parte con i favori del pronostico, e di certo c’è che questa prima giornata di Champions League mette di fronte ad Happy Casa Brindisi una delle più forti ed attrezzate formazioni israeliane, che può contare nel suo palmares il titolo nazionale vinto nella stagione 2007/08 e due trofei “Israele State Cup” nel 2018 e nel 2019. La partita sarà trasmessa in tv su Eurosport player e radiocronaca di Ciccio Riccio, condotta da Lilly Mazzone.

Happy Casa Champions-2

Happy Casa al completo

Tutti disponibili i giocatori di Happy Casa, ad esclusione di D’Angelo Harrison che continua con la sua terapia riabilitativa. Coach Vitucci per vincere contro Holon fa leva nella forza del gruppo, all’interno del quale sembra ritornato prepotentemente Derek Willis, il cui recupero alla migliore condizione fisica e di forma rappresenta per la squadra il vero “acquisto” di questa nuova fase della stagione agonistica. James Bell è l’ex di turno in questa partita e si spera che questo possa contribuire a migliorare il suo rendimento, offuscato di recente da prestazioni modeste. C'è attesa anche per la prestazione di Visconti, chiamato a un ulteriore esame sul palcoscenico europeo, dopo aver disputato ottime prove nella fase della Champions League. 

A disposizione del coach Stefanos Dedas giocatori di grande valore come C.J. Harris, miglior realizzatore della squadra, e di notevole esperienza come Guy Pnini e Yogev Ohayon, entrambi ex Maccabi di Tel Aviv.

Roster Holon: Frederic Bourdillon (guardia tiratrice), Oded Brandwein (guardia), Maxime De Zeeuw (ala), Ofek Fogleman (guardia), C.J. Harris (guardia), Richard Howell (centro), Chris Johnson (ala), Tyrus Mc Gee (guardia tiratrice), (Isaiah Miles (ala), Niv David Misgav (guardia), Avle Neeman Zedek (guardia), Yogev Ohayon (guardia), Guy Pnini (ala piccola), Eilly Workman (ala piccola). Coach Stefanos Dedas

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Happy Casa "play off" contro Holon ma con obiettivo Final Eight

BrindisiReport è in caricamento