menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Happy Casa, ufficiale la partenza di Lalanne. "Al suo posto un ex Nba"

Il presidente Marino presente Lydeka e annuncia una trattativa ben avviata per un giocatore. "Lo vogliamo entro il 13"

BRINDISI – Ora è ufficiale. Cady Lalanne non è più un giocatore della Happy Casa: si è accasato al Besiktas. Di certo c’è che al suo posto arriverà un giocatore di livello internazionale, ma la società non fa i nomi. L’annuncio del trasferimento in Turchia del centro haitiano, in cambio di un sostanzioso buyout intascato dal sodalizio di contrada Masseriola, è stato dato dal presidente Nando Marino nel corso della conferenza stampa di presentazione di Tautvydas Lydeka.

Il centro lituano, atterrato domenica scorsa a Brindisi, è a disposizione di coach Vitucci in vista dell’importante sfida contro l’Armani Jeans Milano in programma domenica prossima (palla a due alle ore 17) al PalaPentassuglia. Il 34enne originario di Druskininkai, veterano del campionato di Serie A, non si è ancora potuto esprimere sulle potenzialità della squadra, avendo sostenuto pochi allenamenti. Da parte sua c’è la determinazione di aiutare il roster a centrare l’obiettivo della salvezza.

Lydeka e Nando Marino 2-2

A tal proposito Marino ha messo in guardia giornalisti e tifosi (presenti in gran numero nella sala stampa Corlianò del PalaPentassuglia): i quattro punti di margine sul fanalino di coda Pesaro non danno alcuna garanzia. “La situazione della classifica – dichiara il presidente – non è risolta. Per questo non volevamo assolutamente privarci di Lalanne”.

Marino ha spiegato che da tre settimane il lungo di Haiti riceveva richieste dalla Turchia. “Gli abbiamo chiesto di aiutarci a vincere le partite contro Torino e Pistoia – afferma il presidente – e lo ha fatto. Dopo Pistoia non avevamo avuto altre richieste”. Ma lo scorso week end, alla vigilia della trasferta di Venezia, si è fatto avanti il Besiktas, con una offerta irrinunciabile per Lalanne. “Sabato pomeriggio – prosegue Marino – il procuratore del giocatore è venuto a Venezia, facendoci capire che la decisione era ormai presa. A quel punto non potevamo tenerlo controvoglia”.

La società ringrazia Lalanne per l’impegno profuso al servizio della New Basket. Marino, però, rimarca come altri giocatori (M’Baye e Dyson fra questi), in passato, abbiano resistito alle offerte arrivate a stagione in corso, onorando fino alla fine gli impegni presi con la Stella del Sud. Ad ogni modo, archiviato il capitolo lalanne, adesso  si pone il problema di trovare, il prima possibile, un sostituto. “Prenderemo un giocatore – assicura il presidente – con trascorsi in Nba. Gli abbiamo chiesto di essere qui al massimo entro il 13. Abbiamo anche altre trattative avviate”. La settimana di stop in occasione della disputa delle Final Eight di Coppa Italia (15-18 febbraio), in tal senso, agevolerà la società. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento