Supercoppa, Happy Casa: altra vittoria ma qualificazione difficile

I biancazzuri si sono imposti per 98-62 sulla Virtus Roma, ma il passaggio alle Final Four è legato al risultato di Sassari-Pesaro

Foto LegaBasket Serie A

Happy Casa Brindisi conclude al meglio la Eurosport Supercoppa 2020, cogliendo il terzo successo consecutivo confermando i miglioramenti in un girone di ritorno al 100% di vittorie. I biancoazzurri, dopo un primo tempo a stretto contatto con la Virtus Roma, mettono il turbo al rientro dagli spogliatoi fino a fissare il punteggio finale sul 98-62. Cinque uomini in doppia cifra a tabellino tra cui i 21 punti del top scorer Harrison (8 rimbalzi e 26 di valutazione in 25 minuti di gioco). Rispetto al match di andata, conclusosi con uno scarto di +21 in favore della Happy Casa, la Virtus recupera tre americani inseritisi a Olbia nel gruppo di coach Bucchi: Beane, Evans e Robinson. 

Vitucci schiera lo stesso quintetto dell’ultima partita vinta con Sassari, inserendo Gaspardo al posto dell’indisponibile Bell. Brindisi parte subito con il piede sull’acceleratore trovando il fondo della retina con tutti i suoi interpreti in starting five (13-4). Krubally entra in campo con la solita energia e fronteggia al meglio i centimetri di Cervi. Roma risponde con i punti di Evans e Robinson chiudendo i primi 10 minuti sotto di due possessi pieni (19-13). Beane cambia volto alla Virtus che riesce a recuperare palloni e correre a campo aperto impattando a quota 27-27 al 15’. L’esterno americano supera la doppia cifra a referto con 13 punti su 5/7 dal campo permettendo a Roma di rimanere in scia. La schiacciata volante di Willis a fil di sirena fissa il punteggio sul 39-33 dopo i primi 20 minuti.

Le squadre non trovano la via del canestro per i primi due minuti di gioco ed è sempre Willis a sbloccare il risultato centrando la retina dalla distanza mentre Baldasso commette il quarto fallo personale dopo la tripla del -6 al 23’ (42-36). Happy Casa trova fluidità offensiva piazzando un break positivo di 16-4 (58-40) con i canestri nel pitturato di Perkins che provoca anche il quinto fallo di Cervi. Roma non riesce a rimanere in linea di galleggiamento e Brindisi chiude tutte le linee di passaggio scappando definitivamente via per non voltarsi più indietro (71-45 al 30’ e parziale di 32-12 nel terzo quarto). Nell’ultimo parziale coach Vitucci da spazio a Cattapan e Guido (2/3 da tre) al pari di coach Piero Bucchi che schiera i suoi under, in campo per tanti minuti in questa edizione speciale della Supercoppa Italiana 2020.

Atteso in serata, al termine dello scontro finale tra Sassari e Pesaro, il verdetto definitivo del girone  D per la qualificazione alle Final Four Supercoppa 2020 di Bologna (18-20 settembre). Solo una vittoria di Pesaro, con uno scarto compreso tra i 16 e i 18 punti, garantirebbe il primo posto alla Happy Casa attraverso la classifica avulsa tra le tre squadre eventualmente appaiate a 8 punti in classifica. Qualsiasi altro risultato, qualificherebbe Sassari o Pesaro (vittoria di 19 o/+ punti).

Il tabellino

Happy Casa Brindisi - Virtus Roma: 98-62 (19-13, 39-33, 71-45, 98-62)

HAPPY CASA BRINDISI: Krubally 8 (3/4, 3 r.), Zanelli 11 (2/2, 2/6, 2 r.), Harrison 21 (2/5, 3/6, 8 r.), Visconti 15 (2/3, 2/4, 1 r.), Gaspardo 5 (1/4, 0/1, 2 r.), Thompson 2 (0/2, 2 r.), Cattapan 2 (1/1 , 4 r.), Udom 6 (1/3, 1/2, 6 r.), Bell ne, Willis 11 (3/4, 1/2, 4 r.), Perkins 11 (4/7, 5 r.), Guido 6 (2/3, 2 r.). All.: Vitucci.
VIRTUS ROMA: Hadzic (0/1, 0/2, 3 r.), Beane 15 (4/6, 2/4),  Baldasso  (0/4 da 3), Cervi 6 (3/7, 10 r.), Telesca 5 (2/5), Ticic 7 (2/3, 1/2), Nizza (0/1, 0/1, 1 r.), Robinson 9 (1/3, 1/3, 3 r.), Iannicelli 6 (1/3, 0/1, 1 r.), Evans 10 (4/9, 0/2, 3 r.), Jovanovic 4 (2/3, 3 r.). All.: Bucchi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ARBITRI: Manuel MAZZONI – Beniamino Manuel ATTARD – Marco PIERANTOZZI.
NOTE - Tiri liberi: Brindisi 27/34, Roma 12/18. Perc. tiro: Brindisi 30/59 (11/24 da tre, ro 14, rd 30), Roma 23/60 (4/19 da tre, ro 15, rd 19).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento