rotate-mobile
Sport

Hunter vola negli Usa: fratello ucciso

BRINDISI - "Si comunica che Jimmie Lee Hunter, giocatore dell'Enel Basket Brindisi, è dovuto partire questa mattina per gli Stati Uniti a causa di un grave lutto che lo ha colpito: la tragica scomparsa di suo fratello. La società è vicina al giocatore e alla sua famiglia in un momento di così grande dolore. Hunter rientrerà a Brindisi lunedì prossimo e, quindi, non parteciperà alla prossima trasferta di Veroli". Con queste poche righe l'Enel Basket ha informato il mondo del basket brindisino della tragedia abbattutasi sul giocatore originario di Memphis, Tennessee, pur non descrivendone lo scenario, che è l'assassinio di un fratello acquisito avvenuto nel primo pomeriggio di ieri in un sobborgo della città (che ha circa 800mila abitanti), Clearbrook a Parkway Village.

BRINDISI - "Si comunica che Jimmie Lee Hunter, giocatore dell'Enel Basket Brindisi, è dovuto partire questa mattina per gli Stati Uniti a causa di un grave lutto che lo ha colpito: la tragica scomparsa di suo fratello. La società è vicina al giocatore e alla sua famiglia in un momento di così grande dolore. Hunter rientrerà a Brindisi lunedì prossimo e, quindi, non parteciperà alla prossima trasferta di Veroli". Con queste poche righe l'Enel Basket ha informato il mondo del basket brindisino della tragedia abbattutasi sul giocatore originario di Memphis, Tennessee, pur non descrivendone lo scenario, che è l'assassinio di un fratello acquisito avvenuto nel primo pomeriggio di ieri in un sobborgo della città (che ha circa 800mila abitanti), Clearbrook a Parkway Village.

Anthony Rogers, soprannominato "Six-Nine", è stato ammazzato con due colpi di pistola alla schiena davanti all'abitazione di famiglia, pochi istanti dopo essere sceso dall'auto. Alcuni vicini hanno riferito di aver notato un'altra auto in fuga con a bordo un uomo di colore e un bianco. Quasi negli stessi istanti qualcuno ha rubato anche la vettura della vittima, allontanandosi. Il delitto, secondo la polizia di Memphis, al momento non ha spiegazioni. Sia la sorella di Anthony Rogers che alcuni vicini (ascoltati da una giornalista del network  Wreg Tv - Channel 3 di Memphis) hanno detto che Rogers non aveva nemici e che la vicenda è inspiegabile.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hunter vola negli Usa: fratello ucciso

BrindisiReport è in caricamento