Hydra vince la Regata dell'Accoglienza

Si è conclusa con l’arrivo in tempo reale all’imboccatura del porto esterno del Grand Soleil 40 Grande Cesare, domenica 30 giugno, la terza edizione della Brindisi-Valona-Brindisi, Regata del Grande Salento - Trofeo dell’Accoglienza, organizzata dalla Lega Navale italiana.

Hydra in navigazione

BRINDISI – Si è conclusa con l’arrivo in tempo reale all’imboccatura del porto esterno del Grand Soleil 40 Grande Cesare, domenica 30 giugno, la terza edizione della Brindisi-Valona-Brindisi, Regata del Grande Salento - Trofeo dell’Accoglienza, organizzata dalla Lega Navale italiana per commemorare lo sbarco degli Albanesi avvenuto negli anni Novanta sulle coste brindisine.La regata, giunta alla terza edizione, si svolge su un percorso di 125 miglia, per imbarcazioni di altura con due soli membri di equipaggio, con partenza e arrivo al porto di Brindisi, e la circumnavigazione dell’isola di Saseno nel golfo di Valona.

La competizione che quest’anno è stata accompagnata da una perturbazione con vento teso di maestrale, ha visto alla partenza 13 imbarcazioni e si è conclusa, dopo 22 ore di navigazione, con la vittoria in tempo compensato di Hydra, un Comet 36 Sport condotto da Gianluca Fischetto ed Alessandro Liuti davanti a Grande Cesare, con Giosuè Barsotti e Salvatore Di Corato, e Garota de Ipanema, il Comet 38 con Tommaso Fischetto e Tommaso De Rosa.

Nella categoria Diporto la vittoria è andata a Evy 3 di Agostino Penta e Paolo Indini, che hanno completato il percorso davanti a Mario Di Roberto Galasso e Antonio Destino, e Rubinicco di Guido Bianco e Mirko Gallone. Il trofeo dell’accoglienza è stato assegnato all’imbarcazione Grande Cesare.

Lo start alla regata è stato dato sabato 29 giugno alle ore 10 dalla linea di partenza posta subito all’esterno del porto di Brindisi, ed è stata trasmessa in diretta on-line sul sito della Lega Navale di Brindisi grazie al sistema di posizionamento e tracciamento Gps di cui sono state dotate tutte le imbarcazioni. Questo sistema, messo a punto dalla società CompNet, oltre a garantire lo svolgimento della competizione in massima sicurezza, ha consentito a migliaia di persone di seguire l’evento in rete.

Conclusa la terza edizione, dopo la cerimonia di premiazione che si è svolta domenica sera con una gran festa per tutti i partecipanti alla regata ed i soci della sezione, la Lega Navale Italiana di Brindisi ha dato appuntamento a tutti gli equipaggi per la prossima edizione promettendo nuove soluzioni e novità organizzative per una regata che comunque vedrà impegnati sempre equipaggi composti da solo due persone temerarie e coraggiose.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro sulla provinciale: muore un bambino di 16 mesi

  • Nuova ordinanza regionale: obbligo di mascherina anche in spazi all'aperto

  • Coronavirus, nuovo picco di contagi: 33 casi in Puglia, 4 nel Brindisino

  • Scontro fra auto e scooter sulla provinciale: muore il motociclista

  • Rapina in pieno giorno: banditi armati di taglierino assaltano banca

  • Tragedia in mare: sub trovato senza vita sul fondale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento