rotate-mobile
Sport

Idrusa pronta alla sfida per Kassiopi

BRINDISI – Tutto pronto per la galoppata di 104 miglia del maxi Idrusa alla edizione 2012 della Brindisi-Corfù, la ventisettesima. La regata internazionale partirà mercoledì 13 giugno prossimo alle ore 13 dall’imbocco del porto di Brindisi. Doppia veste per il Farr 80 del Montefusco Sailing Project: protagonista annunciata e di outsider.

BRINDISI ? Tutto pronto per la galoppata di 104 miglia del maxi Idrusa alla edizione 2012 della Brindisi-Corfù, la ventisettesima. La regata internazionale partirà mercoledì 13 giugno prossimo alle ore 13 dall?imbocco del porto di Brindisi. Doppia veste per il Farr 80 del Montefusco Sailing Project: protagonista annunciata e di outsider.

Un intreccio di emozioni nuove ma consolidate dall?esperienza, quelle che si presentano a 48 ore dalla partenza della regata Internazione Brindisi-Corfù per l?imbarcazione salentina Sanofi ? Idrusa.  L?appuntamento del 13 giugno prossimo è qualcosa di speciale per Idrusa e per il suo team. Le 104 miglia che separano il porto di Brindisi dal traguardo di Kassiopi, saranno percorse anche questa volta con il giusto spirito sportivo, mai sazio, di chi questa rotta la conosce benissimo. ?I record col precedente Pegaso ed i successi con l?attuale Farr 80 ? fanno sapere dal team Idrusa ? non stemperano di fatto le ambizioni di un equipaggio pronto stavolta ad una grande scommessa?.

Il ruolo di protagonista deriva per Idrusa dalle vittorie ottenute in quella che il team considera la regata di casa, non ultime il primo posto dell?anno scorso in tempo reale raddoppiato dal primo posto anche nella classifica in tempo compensato nella categoria Maxi e SuperMaxi.

L?imbarcazione, quest?anno, avrà a bordo un gruppo dell?equipaggio in fase di formazione, combinazione nata dalla proficua attività di team building con l?industria farmaceutica Sanofi. Quindi i nuovi, dopo diverse uscite in mare, mercoledì vivranno il vero battesimo agonistico. Tra i professionisti della vela ci sarà a bordo il gruppo storico composto da Paolo Montefusco, Giuseppe Miglietta, Luigi Fersini, Andrea Quartulli, Agostino Marottoli, Luciano Lippolis, Roberto Saracino, Ines Montefusco e Umberto Luconi, gruppo affiancato da Alessandro Santangelo, Paolo Bucciarelli campione italiano in carica di altura, Francesco Lanera e Corrado Capece Minutolo (entrambi campioni mondiali e italiani Beneteau 25).

?Ci sono state due uscite per definire il gruppo ? spiega lo skipper Paolo Monteusco ? ed anche per noi s?è trattato di un?esperienza piacevolmente nuova; al tempo stesso intrigante perché rimette in gioco molte certezze ma noi ci auguriamo che la vittoria dello scorso anno possa essere riconfermata?. Affianco al main sponsor Sanofi, l?industria farmaceutica che ha Brindisi ha una importante unità produttiva, il team di Idrusa trova il supporto di sostenitori ormai storici come la Camera di Commercio e l?Assonautica di Brindisi, che ospita anche logisticamente lo scafo alla sua banchina, la riconferma di Brinmarshop dopo la vincente esperienza nella regata ?EST 105? di un mese fa, infine l?ingresso di un marchio autorevole come Titi Shipping.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Idrusa pronta alla sfida per Kassiopi

BrindisiReport è in caricamento