rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Sport

Il baby Nardò travolto 7 a 0/ Video

SAN PANCRAZIO SALENTINO - Tutto facile per il Brindisi. I biancazzurri, impegnati questo pomeriggio nel settimo turno del campionato di Serie D, si sono imposti per 7-0 sul Nardò formato juniores, grazie a una tripletta di Pellecchia, una doppietta di Gambino e alle reti messe a segno da Cacace e Tedesco.

SAN PANCRAZIO SALENTINO - Tutto facile per il Brindisi. I biancazzurri, impegnati questo pomeriggio nel settimo turno del campionato di Serie D, si sono imposti per 7-0 sul Nardò formato juniores, grazie a una tripletta di Pellecchia, una doppietta di Gambino (capocannoniere del girone H con 10 gol in 7 partite) e alle reti messe a segno da Cacace e Tedesco.

L'atmosfera surreale che avvolgeva il neutro di San Pancrazio, interdetto ai tifosi per mancata omologabilità, non ha condizionato la prestazione degli uomini di mister Ciullo (video), scesi in campo con la giusta dose di concentrazione. L'unica nota stonata del pomeriggio è stata l'infortunio di Nassi, costretto a lasciare il terreno nel corso del primo tempo, per la sospetta rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro.

La partita. Ciullo rimpiazza lo squalificato De Martino con Loiodice. Sempre sulla linea mediana, lo sfortunato Nassi prende il posto di Favia. Per il resto, confermata la stessa squadra che domenica scorsa ha superato il Taranto. Sul fronte opposto, mister Menichelli ha un sono senior a disposizione: capitan Antico. Già al 2', il Brindisi passa in vantaggio con un tiro a botta sicura di Pellecchia, che raccoglie una conclusione di Loiodice ribattuta dalla difesa.

Al 7', Gambino, in beata solitudine, calcia debolmente addosso all'estremo difensore Passaseo. Al quarto d'ora, Antico accusa il riacutizzarsi di un acciacco e deve accomodarsi in panchina. Al 27', Pellecchia, ancora lui, firma il raddoppio con un sinistro al volo di contro-balzo, su servizio dal fondo di Iaboni. E al 34', l'attaccante biancazzurro realizza la tripletta personale, finalizzando in rete una manovra orchestrata da Fella e Gambino. Al 35' , Cacace, sugli sviluppi di un calcio di punizione calciato da Marsili, colpisce la sfera di testa e porta il punteggio sul 4-0.

Al 40', l'occasione per il pokerissimo capita sui piedi di Loiodice, ma il centrocampista biancazzurro spara alto sulla traversa, con Passaseo in uscita. Ci pensa Gambino, al 43', a realizzare il 5-0, trafiggendo Passaseo in uscita, su verticalizzazione di Fella. Non succede più nulla fino alla fine del primo tempo. Durante il rientro negli spogliatoi, tutte le attenzioni sono catalizzate dalle condizioni di Nassi, accompagnato in braccio dai compagni di squadra, con il volto segnato dal dolore.

All'8', Fella, smarcatosi nel cuore dell'area, calcia due volte: la prima conclusione finisce addosso a Passaseo; la seconda viene respinta da un difensore avversario. Al 14', Novembre spegne fra le braccia una modesta conclusione avversaria, compiendo così il primo intervento della sua partita. Al 23', Cacace sbaglia la misura di un retro-passaggio e consegna la palla a un attaccante neretino. Novembre azzarda l'uscita e atterra l'avversario al limite dell'area, prendendosi un'ammonizione.

Al 26', Gambino raccoglie una corta respinta di Passaseo, bravo a respingere un tiro ravvicinato di Tedesco (entrato al posto di Pellecchia), e insacca sotto l'incrocio, firmando il 6-0. Al 32', lo stesso Tedesco, implacabile dal dischetto, segna il gol del 7-0. Al 36', sale di nuovo in cattedra l'attaccante brindisino, con una conclusione a giro deviata sul fondo da Passaseo. Gli ultimi 10 minuti, ad eccezione di in velenoso colpo di testa di Tedesco, non regalano ulteriori emozioni.

Questa vittoria costituisce l'ideale viatico di un settimana densa di appuntamenti. Mercoledì, arriverà al Fanuzzi il Bisceglie, per il terzo turno di Coppa Italia. Domenica, sarà la volta del big-match casalingo contro la capolista Marcianise, distante 5 lunghezze dai biancazzurri. Altri due esami di maturità, insomma, per i ragazzi di Ciullo. (Fotoservizio Gianni Di Campi)

I risultati della settima giornata del girone H: Matera-Grottaglie 4-2; Real Metapontino-Bisceglie 0-1; Monopoli-Puteolana 0-0; Real Hyria-Mariano Keller 2-3; Taranto-San Severo 1-1; Gelbison-Gladiator 1-0; Nardò-Brindisi 0-7; Marcianise-Turris 4-3; Manfredonia-Francavilla 1-1.

La classifica: Marcianise 18; Matera 14; Brindisi, Turris, Real Hyria, Monopoli 13; Manfredonia; Gelbison 12; Nardò -10; Taranto, Bisceglie 9; Mariano Keller, Gladiator 8; Grottaglie, Francavilla sul Sinni 7; San Severo, Real Metapontino 5; Puteolana 4; Nardo -10.

Nardò-Brindisi 0-7

Nardò: Passaseo, Pati, Rizzo, Marra, Antico (Piccinonno dal 15' pt), Persano (Diop dal 13' st), Keita, Stapané, Antico, Priori, Garrisi. A disposizione: Garrifi, Pizzi, Spedicato, Diop, Spagnolo, Di Bari. Allenatore: Menichelli.

Brindisi: Novembre, Iaboni, Cacace, Patti (Sicignano dal 30' st), Liotti, Nassi (Favia dal 25' pt), Marsili, Loiodice, Pellecchia (Tedesco dal 10' st), Fella, Gambino. A disposizione: Novembre, Akuku, Albano, Iaia, Martinelli, Bove. Allenatore: Ciullo.

Arbitro: Parella di Battipaglia

Reti: Pellecchia (Br) al 2' pt, 28' pt, 34' pt; Cacace al 35'pt; Gambino al 43' pt, 27' st; Tedesco al 32' st.

Note: Partita disputata a porte chiuse sul neutro di San Pancrazio Salentino, circa 30 accreditati sugli spalti.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il baby Nardò travolto 7 a 0/ Video

BrindisiReport è in caricamento