menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Brindisi debordante: battuto anche il Sava (4-0), biancazzurri a punteggio pieno

Il Brindisi si impone per 4-0 sul Sava nella terza giornata del campionato di Promozione. A segno Tedesco, Iunco, Scarcella e Procida. Domenica prossima derby in casa dell'Ostuni

BRINDISI – Al Fanuzzi non c’è mai stata partita. Il Brindisi ha dominato in lungo e in largo la sfida contro il Sava, imponendosi con un inequivocabile  4-0. In questo modo i biancazzurri si sono riscattati dalla sorprendente eliminazione dalla Coppa Italia scaturita dalla sconfitta ai calci di rigore rimediata giovedì scorso contro il Carovigno, ribadendo, semmai ce ne fosse stato bisogno, il ruolo di corazzata del girone. Dopo tre giornate, infatti, gli uomini allenati da Rufini restano in vetta al campionato di Promozione, a punteggio pieno, con 11 gol fatti e neanche uno subito. 

La partita

Le nuvole cariche di pioggia che incombevano sul Fanuzzi hanno indotto numerosi tifosi a restarsene a casa. Non più di 400 gli spettatori che hanno seguito la partita. Mister Rufini ha riconfermato la formazione che ha vinto le gare contro Salento Football e Copertino, schierando in attacco il tris d’assi composto da Scarcella, Tedesco e Iunco. Sulla linea mediana, affidato a Iaia e Cordisco il compito di spezzare le trame avversarie e tessere quelle biancazzurre. Le chiavi della difesa, come al solito, nelle mani dei centrali Boulam e Di Giorgio.

Primo tempo

E’ netto il predominio espresso dai padroni di casa fin dalle prime battute di gioco. All’8’ primo squillo del Brindisi, con un calcio piazzato di Tedesco, che dalla lunga distanza costringe il portiere Anastasia a una deviazione sul fondo. Al 14’, lo stesso Tedesco manca di un soffio la deviazione aerea, su un cross di Procida. Segue una conclusione centrale di Scarcella. Gli ospiti si limitano a difendere, senza neanche accennare delle ripartenze.

Al 26’, Tedesco ci riprova con un calcio piazzato, da distanza più ravvicinata rispetto al primo. Stavolta la sua mira è infallibile. La sfera infatti scavalca la barriera e si insacca alle spalle di Anastasia, sbloccando il match. I modesti argini eretti dal Sava, a questo punto, si rompono definitivamente. Al 28’, Iunco si presente a tu per tu con il portiere avversario e da posizione defilata sigla la rete del raddoppio, con un tocco di interno destro. La parte finale della prima frazione non regala ulteriori emozioni. Praticamente inesistente il Sava, che non imbastisce neanche una azione degna di nota.

Secondo tempo

Il secondo tempo comincia sulla stessa falsa riga del primo. Il Brindisi già al 3’ chiude la partita con Scarcella, che insacca con un tocco di esterno destro. I biancazzurri, per nulla paghi, continuano a costruire palle gol come se grandinasse. Fra il 5’ e l’8’ sfiorano il poker Scarcella e Tedesco. I padroni di casa non incontrano alcuna resistenza. Al 25’, Procida sposta il punteggio sul 4-0 con un tocco ravvicinato. La girandola delle occasioni da rete prosegue anche nell'ultimo quarto d'ora, ma Anastasia evita un passivo peggiore. Fra sette giorni, derby in casa dell'Ostuni per il Brindisi. 

Tabellino

Brindisi Fc – Sava 4-0

Brindisi: Quartulli (Contestabile dal 37' st), De Fazio G., De Fazio A. (Bassi dal 20’ st), Cordisco (Scarciglia dal 37' st), Boulam, Di Giorgio, Procida, Iaia, Iunco (De Vincentis dal 26’ st), Scarciglia, Tedesco. A disposizione: Contestabile, De Vincentis, Bassi, Morleo, Tamborrino, Vantaggiato, Scarciglia. All. Rufini

Sava: Anastasia, Rito (Piacente dall’8’ st), Gallicchio, Mero, Calò, Jawara, Trisciuzzi, Mazza (Gioia dal 1’ st), Galeano (Montanaro dal 21’ st), De Pascalis (Spinelli dal 1’ st), D’Andria (Lentini dal 16’ st). A disposizione: Marinò, Spinelli, Lentini, Piacente, Gioia, Fasano, Montanaro.  All. Degli Schiavi

Arbitro: Miccoli di Bari, coadiuvato da Spalierno e De Marzo

Marcatori: Tedesco (Br) al 26’ pt; Iunco (Br) al 28’ pt; Scarcella (Br) al 3’ st; Procida (Br) al 25’ st.

Note: Circa 400 spettatori sugli spalti dello stadio Fanuzzi

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento