menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
De Martino in azione

De Martino in azione

Il Brindisi cerca la quarta vittoria di fila

BRINDISI – Vincere per conquistare la quarta vittoria di fila. E’ con questo obiettivo che il Brindisi, domenica pomeriggio (ore 14,30), farà visita al Real Metapontino.

BRINDISI - Vincere per conquistare la quarta vittoria di fila. E' con questo obiettivo che il Brindisi, domenica pomeriggio (ore 14,30), farà visita al Real Metapontino in occasione della nona giornata del campionato di Serie D. Il match si giocherà sul neutro di Policoro, per la non omologabilità dell'impianto di Metaponto. Dando uno sguardo ai modesti risultati ottenuti dai lucani, la gara dovrebbe essere ampiamente alla portata dei biancazzurri.

La compagine di mister Sassanelli occupa il penultimo posto in classifica a quota 5 punti. Peggio ha fatto solo il Nardò, fanalino di coda con un passivo di -10 punti accumulato nei due turni disertati dai neretini per problemi societari. La squadra materana, frazione del Comune di Bernalda, deve ancora vincere fra le mura amiche. (l'unico successo è giunto sul campo del Mariano Keller, alla sesta giornata) e viaggia a una media di meno di un gol a partita. Ad eccezione dell'esperto attaccante argentino Pignatta, Sassanelli ha ben poche frecce al suo arco.

Il Brindisi, invece, veleggia nei piani alti della classifica. Grazie alla vittoria conquistata domenica scorsa contro la capolista Marcianise, i biancazzurri si sono portati a due punti dalla vetta. Espugnare Policoro pare quanto mai doveroso per restare nel gruppo di testa e tenere alto il morale della tifoseria. L'unico cruccio di mister Ciullo è legato alle precarie condizioni fisiche di Cacace e Patti, baluardi della difesa.

Il primo, alle prese con un affaticamento muscolare, ha saltato la partitella disputata giovedì contro il Tuturano. Il secondo, costretto a saltare l'impegno con il Marcianise, è dato in ripresa, ma pare non sia ancora certo il suo recupero. Per il resto, ad eccezione del lungodegente Nassi e dello squalificato De Martino, il tecnico salentino avrà tutti i suoi uomini a disposizione.

In porta, quindi, dovrebbe giocare l'under Peschechera. Al centro della difesa, nel caso in cui Cacace e Patti non dovessero farcela, verrebbero schierati Sicignano e Bove. Sulle fasce, è sicuro l'impiego di Liotti, sulla sinistra, e di Iaboni, sulla destra. Sulla linea mediana, dovrebbero piazzarsi Marsili, Loiodice e Favia. In attacco, largo al tridente composto da Pellecchia, Fella e Gambino, capocannoniere del girone H a quota 10 gol.

La partita verrà arbitrata dal signor Giorgio Ermanno Minafra di Roma, coadiuvato dai colleghi Leonardo De Palma e Michele Pizzi, entrambi di Termoli. Da Brindisi dovrebbero partire non meno di 200 tifosi, a bordo di mezzi privati e di un pullman allestito dal gruppo Curva Sud.

La nona giornata del girone H: Real Hyria-Turris; Monopoli-Gladiator; Nardò-Puteolana; Taranto-Grottaglie; Manfredonia-Bisceglie 2-2 (già giocata); Mariano Keller-Francavilla sul Sinni 2-1 (già giocata); Marcianise-San Severo; Matera-Gelbison; Real Metapontino-Brindisi.

La classifica: Marcianise 18; Matera 17; Brindisi, Turris, Monopoli 16; Real Hyria 14; Mariano Keller* 13; Gelbison, Manfredonia* 12; Francavilla sul Sinni*, Bisceglie* 11; Taranto 10; San Severo, Gladiator 8; Grottaglie 7; Puteolana 5; Real Metapontino 5; Nardò -10.

*Una partita in più

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento