rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Sport

Il Brindisi contestato spreca un'altra occasione

BRINDISI – Il Brindisi pareggia anche contro il Francavilla sul Sinni (1-1), viene contestato dai circa mille tifosi presenti al Fanuzzi e si chiude nel silenzio stampa. Le delusione è forte. I biancazzurri hanno infatti sprecato l’ennesima opportunità di recuperare terreno rispetto alle avversarie dirette.

BRINDISI - Il Brindisi pareggia anche contro il Francavilla sul Sinni (1-1), viene contestato dai circa mille tifosi presenti al Fanuzzi e si chiude nel silenzio stampa. Le delusione è forte. I biancazzurri hanno infatti sprecato l'ennesima opportunità di recuperare terreno rispetto alle avversarie dirette, visto che fra le prime otto del girone H, solo Turris e Gelbison hanno vinto, mentre Marcianise, Matera, Monopoli e lo stesso Francavilla hanno pareggiato.

Gli uomini di Ciullo hanno peccato ancora una volta di scarsa incisività sotto porta, mostrando un'ormai cronica incapacità di concretizzare il netto predominio territoriale sugli avversari. E' stato Pellecchia, con una magia su calcio di punizione, a portare in vantaggio il Brindisi, nel corso del primo tempo. Nella ripresa, dopo il gol del pareggio messo a segno da Sekkoum con un tiro dalla distanza, i padroni di casa non si sono mai resi pericolosi.

Neanche l'ingresso del neoacquisto Ancora ha dato una scossa ai padroni di casa. E' rimasto in panchina, invece, l'altro giocatore arrivato in settimana, il difensore Vetrugno. Sulla fascia sinistra, l'esordiente Vantaggiato ha preso il posto dello squalificato Iaboni. Per il resto, è stata confermata la formazione reduce dal mezzo passo falso con la Turris.

La partita. Al 2', Tedesco si invola in area di rigore; da solo, a tu per tu con Ricciardi, l'attaccante brindisino calcia debolmente. Al 3', Tedesco ribadisce in rete una respinta corta di Ricciardi, ma l'arbitro, il signor Pietropaolo, non convalida per fuorigioco. Al 6', Loiodice, su cross dalla destra di Pellecchia, si esibisce in una spettacolare rovesciata: la palla lambisce l'incrocio alla destra di Liccciardi. Al 10', Ricciardi vola alla sua destra per smanacciare sul fondo un calcio di punizione da posizione defilata di Pellecchia.

Al 24', un tiro dello stesso Pellecchia finisce fuori bersaglio. Al 30', Pellecchia porta in vantaggio il Brindisi con un calcio di punizione dal vertice dell'area che si insacca sotto l'incrocio, alla sinistra di Ricciardi: impeccabile l'esecuzione del centrocampista brindisino. Al 38', Loiodice sfiora lo specchio della porta con una conclusione scoccata dai 20 metri. Al 41', un tiro di Tedesco da posizione invitante si spegne fra le braccia di Licciardi. Il primo tempo non regala altre emozioni e i padroni di casa rientrano negli spogliatoi con il rammarico di non aver trovato la via del raddoppio.

Al 6' della ripresa, sforbiciata di Tedesco in piena area; Ricciardi devia sul fondo. Al 12', calcio piazzato di Sekkoum dal limite; Peschechera afferra il cuoio senza problemi. Al 20', mischia furibonda al limite dell'area piccola del Brindisi; l'azione culmina con una zampata fuori misura di un attaccante francavillese. Al 22', Peschechera si fa sorprendere da un tiro dai 30 metri di Sekkoum: e' il gol dell'1-1. Al 30', il neo acquisto Ancora entra al posto di Loiodice. Al 33', un calcio di punizione battuto da De Martino all'altezza del cerchio centrale sorvola l'area lucana, ma nesso riesce a raccogliere la sfera.

Negli ultimi 10 minuti, nonostante l'ingresso di Greco, il Brindisi non imbastisce neanche un'azione offensiva degna di nota. Sono gli ospiti, anzi, ad avere in mano il pallino del gioco. Subito dopo il fischio finale, dalla curva sud partono alcuni cori di contestazione nei confronti della squadra. E alcuni tifosi, all'esterno degli spogliatoi, chiedono e ottengono un incontro con alcuni giocatori. Accompagnati dal direttore generale Enzo Carbonella e da mister Ciullo, Tedesco e Gambino parlano per qualche minuto con un gruppo di supporter, sotto lo sguardo di poliziotti e carabinieri.

Il confronto, seppur acceso, resta nei binari della civiltà. I tifosi chiedono una reazione e invitano il presidente a rinforzare la rosa con giocatori in grado di far fare un salto di qualità alla squadra. In sala stampa, si presenta solo un abbattuto Ciullo. Fino a data da destinarsi, come annunciato pochi minuti fa dalla società, nessun tesserato potrà rilasciare dichiarazioni agli organi di informazione. Parlerà solo il presidente Antonio Flora, oggi assente dal Fanuzzi per motivi personali. A questo punto, domenica prossima, in casa del San Severo, serve uno scatto d'orgoglio. Non si può perdere ulteriore terreno. (Fotoservizio Gianni Di Campi)

Brindisi-Francavilla sul Sinni 1-1

Brindisi: Peschechera, Vantaggiato (Greco dal 44' st ), Liotti, Favia, Sicignano, Cacace, Loiodice (Ancora dal 29' st), De Martino, Gambino, Pellecchia, Tedesco ( Fella dal 23' st). A disposizione: Novembre, Vetrugno, Akuku, Iaia, Fella, Ivone, Ancora, Greco, Pinto. Allenatore: Ciullo

Francavilla sul Sinni: Ricciardi, Foscolo, Nicolao, Sekkoum, Ferrara, Digiorgio, Lancellotti, Aleksic (Pisani dal 44' st), Gasparini, Pioggia, Sindic (Sperandeo dal 3' st). A disposizione: Ziembanski, Marziale, Donnadio, Masullo, Cristofaro, Chirita, Di Nella, Pisani, Sperandeo. Allenatore: Lazic

Arbitro: Pietropaolo di Modena

Marcatori: Pellecchia (Br) al 30'pt; Sekkoum (Fra) al 22' st

Note: Quasi 1000 spettatori sugli spalti dello stadio Fanuzzi

XV Giornata: Bisceglie-Puteolana 0-0; Turris-San Severo 2-0; Brindisi-Francavilla 1-1; Marcianise-Monopoli 0-0; Real Metapontino-Matera 0-0; Manfredonia-Gladiator non giocata; Mariano Keller-Grottaglie 1-1; Real Hyria-Galbison 1-3. Taranto riposa

XVI Giornata: Grottaglie-Bisceglie; Monopoli-Real Metapontino; Gelbison-Manfredonia; Taranto-Marcianise; Puteolana-Turris; Gladiator-Mariano Keller; Matera-Real Hyria; San Severo-Brindisi. Francavilla riposa

Classifica: Marcianise 28*; Francavilla sul Sinni*; 24; Gelbison, Matera* 23; Brindisi, Turris, Taranto*, Neapolis 22; Monopoli 21; Manfredonia 19; Real Hyria*, Mariano Keller 18; Bisceglie 14; Real Metapontino, Puteolana 13; San Severo 12; Grottaglie 11; Gladiator * 9.

* Una partita in meno

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Brindisi contestato spreca un'altra occasione

BrindisiReport è in caricamento