menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Brindisi dà segnali di ripresa, ma non va oltre il pari (0-0) contro l'Aradeo

Quinta partita di fila senza vittoria per gli uomini di Sabatelli, la cui distanza dalla capolista Tricase sale a nove punti. Domenica prossima altro turno casalingo, contro il Castellaneta

BRINDISI – l’Asd Brindisi dà segnali di ripresa nello scontro diretto con l’Aradeo andato in scena oggi (11 dicembre) al Fanuzzi, in una gara valevole per la 15esima giornata del campionato di Promozione, ma non va oltre il pareggio a reti inviolate, allungando a cinque la striscia di partite senza vittorie (tre pareggi e due sconfitte). La gara è stata a due volti: noiosa nel primo tempo, vivace nel corso della ripresa, con una sfilza di occasioni su entrambi i fronti. 

Mister Sabatelli schiera i suoi con il 4-4-2, stesso modulo già adottato in occasione della trasferta di sette giorni fa a Copertino, dove i biancazzurri hanno racimolato un punto. In attacco, spazio alla coppia Scarcella-Galeandro.  

Nel primo tempo le squadre puntano soprattutto a non farsi male. La manovra, su entrambi i fronti, si sviluppa principalmente sulla linea mediana. Raramente i portieri vengono chiamati in causa. Basti pensare che la prima occasione da annotare sul taccuino arriva al 39’, quando l’estremo difensore Contestabile non si fa sorprendere da un velenoso tiro dalla bandierina diretto verso il primo palo, deviando la sfera prima che questa varchi la linea di porta. 

Nel secondo tempo la partita si vivacizza. Al 3’ l’Aradeo si rende pericoloso grazie a una incursione sulla fascia di Dimitri, che serve De Vitis al centro dell’area. L’attaccante salentino colpisce di prima intenzione ma non riesce a inquadrare lo specchio, sprecando una ghiottissima occasione. Lo stesso De Vitis al 15’ si insinua fra due difensori e calcia verso la porta difesa da Contestabile, lasciando partire una velenosa conclusione spentasi sul fondo. Al 17’ finalmente si vede il Brindisi, con un tiro ravvicinato di Scarcella che a botta quasi sicura spara addosso al portiere Antonica, costringendolo a una difficile deviazione in corner.

Si gioca a ritmi serrati. Le occasioni fioccano. Al 20’ è Malerba a impensierire Contestabile, con un tiro sparacchiato alto sopra la traversa. Dopo 20 minuti avari di emozioni, al 44’ l’Aradeo torna a farsi pericoloso con una mischia che si accende a pochi metri da Tagliente, ma la retroguardia biancazzurra riesce ad avere la meglio. Sul ribaltamento di fronte, il Brindisi guadagna un tiro dalla bandierina. Tamborrino intercetta all’altezza del dischetto la respinta di Antonica, ma non trova la coordinazione per indirizzare il pallonetto verso la porta. Al 48’, quando la partita arriva all’ultimo giro di lancette, Antonica si supera su un colpo di testa di Margarito indirizzato all’angolino basso. Poi c’è tempo solo per un calcio d’angolo che non sortisce alcuna occasione, prima del triplice fischio finale. 

Pur avendo fatto evidenti progressi rispetto alla brutta sconfitta casalinga incassata sette giorni fa nel derby contro l’Ostuni, il Brindisi ha dato l’impressione di essere ancora lontano dalla quadratura del cerchio. I problemi si concentrano soprattutto a centrocampo, dove manca un regista in grado di orchestrare il gioco. La società dovrà ancora intervenire sul mercato, se si vuole scongiurare il rischio di perdere ulteriore terreno.  Le contestuali vittorie riportate dalle avversarie dirette, infatti, complicano il cammino del Brindisi, che adesso occupa il quinto posto, a pari punti con Leverano e Lizzano, a nove lunghezze dalla capolista Tricase. Domenica prossima il Brindisi dovrà assolutamente approfittare del secondo turno casalingo di fila contro il Castellaneta, per fare bottino pieno. 

Asd Brindisi-Aradeo 0-0
Asd Brindisi: Contestabile, Mastrogiacomo (Borromeo dal 38’ st), Margarito, Iaia, Vantaggiato, Tamvorrino, Morleo (Zanzariello dal 14’ st), Tagliente (Calabrese dal 43’ st), Galeandro, Scarcella, Procida. A disposizione: Termite, De Fazio, Zanzariello, Cassano. Calabrese, Borromeo, Francioso. Allenatore: Sabatelli
Aradeo: Antonica, De Paolis, Giannotta, D’Aversa, Previderio, Malerba, Dimitri, De Razza S., De Vitis (Cofano dal 21’ st), De Razza A., Migali. A disposizione: Barbetta, Cofano, De Marinis, Pascali, Chiriatti, Pistrachi, De Vito. Allenatore: Politi
Arbitro: Quattrocchi di Latina, coadiuvato da Colauto di Bari e Ostuni di Bari
Note: Circa 400 spettatori sugli spalti

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento