Venerdì, 22 Ottobre 2021
Sport

Il Brindisi espugna Scafati grazie a Lorusso e recupera terreno in classifica

Prosegue la lenta risalita del Brindisi grazie alla vittoria, la seconda consecutiva, conquistata questo pomeriggio (7 dicembre) in casa della Scafatese, nella 14esima giornata del campionato di Serie D. Agli uomini di mister Castellucci è bastato un gol del baby Lorusso, per portare a casa l'intera posta in palio e ridurre a tre punti il margine di distanza dalla zona playoff

SCAFATI – Prosegue la lenta risalita del Brindisi grazie alla vittoria, la seconda consecutiva, conquistata questo pomeriggio (7 dicembre) in casa della Scafatese, nella 14esima giornata del campionato di Serie D. Agli uomini di mister Castellucci è bastato un gol del baby Lorusso (di nuovo a bersaglio dopo la rete realizzata sette giorni fa contro il San Severo), per portare a casa l’intera posta in palio e ridurre a tre punti il margine di distanza dalla zona playoff. 

Il tecnico laziale ha dovuto fronteggiare la defezioni dell’esterno Ivone e dell’attacante Varsi, oltre alle falle apertesi nell’organico a seguito delle partenze di Terracciano, Pollidori e Croce. Per l’occasione, l’interdittore Romito, anche lui in odor di partenza, è stato schierato sulla fascia destra. A centrocampo ha esordito il neo arrivato La Fortezza, affiancato da Danucci. Sulla linea mediana, inoltre, si è rivisto De Vivo, rientrato in campo dopo qualche settimana di assenza. La gara è stata avara di occasioni per l’intero arco dei 90 minuti. 

La partita. Al 1’, Pizzolato smanaccia un velenoso tiro-cross, diretto in porta.  Al 13’, il portiere brindisino blocca un tiro ravvicinato di Ascione, il più intraprendente fra i salernitani. Il Brindisi viene fuori soprattutto nella seconda parte della frazione, ma non si rende mai pericoloso. La partita, insomma, non regala particolari sussulti e si va all’intervallo con un modesto bagaglio di emozioni.  

Al 14’ della ripresa, Ancora si presenta a tu per tu con Gallo, vede con la coda dell’occhio l’accorrente Lorusso e lo serve con un assist a porta vuota, sul quale il giovane attaccante biancazzurro non si fa trovare impreparato, portando il Brindisi in vantaggio. Al 28’, Pizzolato esce su Evacuo, sventando una pericolosa occasione capitata sui piedi dell’attaccante campano.

Al 44’, Loiodice si districa fra due difensori campani al limite dell’area, si accentra e tira debolmente verso Gallo, anziché servire un paio di compagni ben piazzati. Al 47’, Ancora rompe l’assedio della Scafatese, involandosi versa la porta avversaria. L’attaccante biancazzurro percorre 50 metri palla al piede. Una volta entrato in area, ormai a corto di fiato, spara addosso a Gallo. Ancora si fionda sulla respinta corta, costringendo l’estremo difensore a una difficile deviazione del fondo. L’ultima azione del match porta sempre la firma di Ancora, che tenta di colpire il bersaglio, lasciato sguarnito da Gallo, proiettatosi nella metà campo brindisina sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina, con un tiro dai 60 metri. Ma la palla rotola sul fondo. Qui finisce la contesa.

Il Brindisi ora è atteso da altri due impegni abbordabili (a Pomigliano e in casa contro l’Arzanese) in cui dovrà fare assolutamente bottino pieno, se punta ancora ad agganciare il vagone di testa. Certo non sarà semplice battagliare con le prime, se si considera l’impressionante andamento dalla capolista Andria, distante 11 punti. E in settimana la rosa con ogni probabilità verrà stravolta da ulteriori addii e qualche rinforzo. 
 

Scafatese-Brindisi 0-1
Scafatese: Gallo, Romano, Gallo, Comegna, Abate, Pansi, Colasanto, Amarante, Evacuo, Ascione, Polizi. A disposizione: Barone, Amendola, Ciullo, Laiola, Maio (Parisi dal 40’ st), Siano, Marano, Esposito, Porzio. Allenatore: Esposito
Brindisi: Pizzolato, Ferrara, Ciano, Romito, Raho,  Danucci, Lafortezza (Lorito dal 21’ st), Bruzzese (Loiodice dal 12’ st), De Vivo, Lorusso (Molinari dal 34’ st), Ancora. A disposizione: Cattafesta, Lorito, Dinielli, Pellegrino, Loiodice, Pastore,  Molinari. Allenatore Castellucci
Arbitro: Longo di Cosenza 
Note: Un centinaio di tifosi sugli spalti dello stadio 28 settembre, di cui una trentina giunti da Brindisi

I risultati della 14esima giornata: Bisceglie-Monopoli 3-1; Cavese-Gallipoli 4-1 (3° rigore De Rosa, 43° Suriano, 45° D’Avanzo, 46° rigore De Rosa, 69° Negro); Francavilla-Pomigliano 2-1 (10° Pioggia, 38° Aleksic, 60° autorete Rana); Gelbison-Arzanese 1-0 (32° Tricarico); Manfredonia-Fidelis Andria 2-2; Puteolana-Sarnese 0-1 (39° rigore Esposito); San Severo-Potenza 1-2 (47° Vaccaro, 57° Campanella, 80° Di Senso); Taranto-Grottaglie 2-0 (13° Genchi, 45° rigore Genchi, 65° Salvio); Scafatese-Brindisi 0-1 (59° Lorusso)

Prossimo turno, 15esima giornata: Grottaglie-Puteolama; Arzanese-Francavilla sul Sinni; Pomigliano-Brindisi; FIdelis Andria-Cavese; Gallipoli-Bisceglie; Monopoli-Scafatese; Sarnese-Gelbison; Potenza-Manfredonia; Taranto-San Severo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Brindisi espugna Scafati grazie a Lorusso e recupera terreno in classifica

BrindisiReport è in caricamento