Martedì, 18 Maggio 2021
Sport

Il Brindisi supera il Capurso con una doppietta di Rini, zona playoff più vicina

Il Paradiso Brindisi batte il Capurso (3-2) e porta a casa la seconda vittoria di fila in occasione della 14esima giornata del campionato di Prima Categoria. Rini, autore di una doppietta, è stato il protagonista di una partita dominata dagli uomini di mister Marangio. I biancazzurri hanno avuto la lucidità di non scomporsi dopo la rete del pareggio (1-1) segnata dalla squadra barese

BRINDISI – Il Paradiso Brindisi batte il Capurso (3-2) e porta a casa la seconda vittoria di fila in occasione della 14esima giornata del campionato di Prima Categoria. Rini, autore di una doppietta, è stato il protagonista di una partita dominata dagli uomini di mister Marangio. I biancazzurri non si sono fatti scoraggiare dalla rete del pareggio (1-1) segnata dalla squadra barese all’8’. Neanche 60 giri di lancette dopo, infatti, il difensore Tamborrino ha ristabilito il vantaggio per i padroni di casa.

Poche decine di tifosi erano assiepati presso la tribuna Cremaschi del Fanuzzi. Nonostante il successo conquistato la scorsa settimana a Talsano, evidentemente, la lunga serie di sconfitte rimediate nella prima parte del campionato ha raffreddato l’interesse degli appassionati. Servirà una striscia di vittorie consecutive per riportare la gente allo stadio.  E la squadra sembra sulla strada giusta.

Il nuovo modulo tattico adottato da Marangio, il 3/5/2, ha dato equilibrio e solidità al Brindisi. Fin dalle prime battute di gioco si è capito che sarebbero stati i biancazzurri a fare la partita. Rini è salito in cattedra al 9’ con un gol d’antologia: l’attaccante brindisino, schierato al fianco di Crupi, ha battuto il portiere barese Galeone con un pallonetto dal limite dell’area, nonostante fosse di spalle alla porta. Il Brindisi ha avuto altre occasioni per raddoppiare (la più ghiotta è capitata sui piedi di Lotito, che ha centrato il palo su un calcio di punizione dal limite), peccando però di cinismo sotto porta.

All’8’ della ripresa, così, è arrivata la doccia fredda. L’attaccante avversario Ferrarese ha superato un difensore brindisino con un dribling in zona defilata e ha trafitto Sergi con un tiro insaccatosi sul secondo palo. Anche questo un gol di pregevole fattura.  Il Brindisi, come detto, non si lascia prendere dallo sconforto. Neanche un minuto dopo, Tamborrino insacca di testa, sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina. All’11, Rini, sempre di testa, sigla la doppietta. Il Capurso ha un sussulto d’orgoglio al 28’, quando Fieroni sorprende Sergi con un calcio di punizione rasoterra che passa sotto la barriera, centrando il bersaglio.

Ma nell’ultimo quarto d’ora, il Brindisi gestisce il vantaggio senza concedere nulla al Capurso. Dopo il fischio finale, i giocatori sono andati a festeggiare sotto la gigantografia del compianto Leo Orlandino. Adesso la distanza dalla zona playoff scende a 5 punti. Il gap con la capolista Tulli e Grotta è invece di 14 lunghezze. Il Brindisi ad ogni modo ha dato l’impressione di aver trovato la sua identità tattica. E la vittoria odierna sicuramente darà una massiccia iniezione di fiducia in vista dell’impegno sul campo della prima della classe, in programma domenica prossima. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Brindisi supera il Capurso con una doppietta di Rini, zona playoff più vicina

BrindisiReport è in caricamento