Giovedì, 21 Ottobre 2021
Sport

Il calcio brindisino riparte dal Real Paradiso: domenica l'esordio ufficiale

Il Real Paradiso Brindisi farà domenica (27 settembre), alle ore 15,30, il suo esordio stagionale, ospitando fra le mura del campo di via della Torretta la Leonessa Erchie, nella gara d'andata del primo turno di Coppa Puglia. In altri tempi, un impegno fra due squadre militanti nel campionato di Prima Categoria sarebbe passato praticamente inosservato fra gli appassionati

BRINDISI – Il Real Paradiso Brindisi farà domenica (27 settembre), alle ore 15,30, il suo esordio stagionale, ospitando fra le mura del campo di via della Torretta la Leonessa Erchie, nella gara d’andata del primo turno di Coppa Puglia. In altri tempi, un impegno fra due squadre militanti nel campionato di Prima Categoria sarebbe passato praticamente inosservato fra gli appassionati. Ma dopo la morte della Ssd calcio Città di Brindisi, è il Real Paradiso l’unica squadra di calcio cittadina. Anche un modesto impegno di Coppa Puglia, quindi, esercita un certo richiamo fra gli orfani della maglia con la V.

Il sodalizio presieduto da Piero Siliberto aveva ottenuto dall’amministrazione comunale l’autorizzazione a utilizzare lo stadio Franco Fanuzzi per il debutto stagionale. Ma a seguito di un sopralluogo effettuato la scorsa settimana, nutrendo più di qualche riserva sul pessimo stato in cui versava il manto erboso di via Benedetto Brin (in alcuni punti ridotto a un vero e proprio campo di patate), il Real ha ripiegato sul terreno amico del rione Paradiso. L’intenzione era quella di far riposare per qualche settimana il prato dell’impianto comunale, in maniera tale da ritrovarselo in buone condizioni per la prima di campionato (è infatti probabile che il Paradiso giochi tutte le partite casalinghe nel tempo del calcio brindisino).

Ma in realtà il terreno di gioco non riposerà affatto. Domani, infatti, sempre alle ore 15,30, il Fanuzzi ospiterà il derby del campionato di Promozione fra Ostuni e Carovigno. La compagine della Città Bianca, vista la momentanea inagibilità del proprio stadio, ha dovuto chiedere l’utilizzo della struttura del capoluogo. Di certo è paradossale che al Fanuzzi, alla fine, giocheranno due squadre della provincia, mentre la squadra cittadina si dovrà accontentare del campo in terra battuta di via della Torretta. E non solo. Il prato del Fanuzzi nella giornata odierna ha anche ospitato un torneo delle scuole calcio. La speranza è che comunque lo si riesca a mettere in sesto per l’avvio del campionato di Prima Categoria (previsto per il 4 ottobre), anche se una gestione più oculata dell’impianto da parte dell’amministrazione comunale forse non avrebbe guastato. 

Ad ogni modo, l’utilizzo del Fanuzzi non sarà l’unica novità riguardante il Real Paradiso in vista della stagione 2015/16. Dopo aver indossato negli ultimi anni una maglia color granata, la dirigenza ha deciso di adottare i colori della città: il bianco e l'azzurro. A dire il vero, i ragazzi allenati da mister Mino Miglietta (ex vice di Antonio Calabro nella Virtus Francavilla) domani scenderanno in campo per l’ultima volta con la vecchia casacca. Dal prossimo impegno, invece, sfoggeranno le nuove maglie. E anche il logo della società è cambiato. Adesso sono il bianco e l’azzurro a fare da sfondo a un’aquila raffigurata nell’atto di artigliare il logo della città, disegnato su una V (chiaro richiamo alla maglia con la V indossata per decenni dal Brindisi calcio). 

Per quanto riguarda l’organico, in settimana sono stati aggiunti altri due tasselli: il portiere Leonardo Orlandino, nato nel 1994, reduce da un campionato di Promozione fra le file dell’Alberobello; il quotato centrocampista Ronny Leuzzi, nato nel 1998, proveniente dalla Virtus Francavilla.

In precedenza erano stati tesserati: Daniele Taurisano (centrocampista), proveniente dalla Fly Team (compagine brindisina che lo scorso anno ha disputato il torneo di Promozione); Damiano Di Palmo, classe 1994, esterno capace di giocare sia in difesa che a centrocampo, anche lui proveniente dalla Fly Team; Valentino Di Potenza (esterno alto), proveniente dal Porto Cesareo; Karim Diop, classe 1995, esterno passo preso dalla Virtus Francavilla; Mattia Ligorio (difensore centrale), proveniente dalla Fly Team; Leonardo Valente (attaccante) proveniente dal Porto Cesareo. 

I riconfermati sono: Antonio De Virgilio (difensore), Gianluca Borromeo (difensore), Mauro Margarito (difensore), Marco Esposto (esterno), Giovanni Contestabile (difensore), Michele Guastella (esterno), Dinota (esterno alto), Gloria (centrocampista), Semeraro (portiere) e Guarini (attaccante). 

Con gli uomini adesso a disposizione, mister Miglietta può puntare a un campionato da zona playoff, forse anche con delle velleità da vertice. Ma se i contatti fra la società, l’associazione polisportiva PerBrindisi e il sindaco Mimmo Consales in corso da settimane dovessero (come tutto lascia pensare) concretizzarsi in un accordo che farebbe del Real la squadra della città, potrebbero arrivare nuovi sponsor e quindi anche nuove risorse economiche per rimpolpare ulteriormente la rosa. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il calcio brindisino riparte dal Real Paradiso: domenica l'esordio ufficiale

BrindisiReport è in caricamento