rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Sport Ostuni

Il saluto del capitano. Tifosi: "Chapeau"

OSTUNI - Dopo quattro anni in casacca gialloblu, Mimmo Morena è stato ingaggiato dal Cus Bari di coach Putignano. Il legame tra Assi Ostuni e il giocatore Mimmo Morena è stato definito da tutti gli addetti ai lavori come “simbiotico”, vale a dire che squadra, società e giocatore hanno formato un tutt’uno.

OSTUNI - Dopo quattro anni in casacca gialloblu, Mimmo Morena è stato ingaggiato dal Cus Bari di coach Putignano. Il legame tra Assi Ostuni e il giocatore Mimmo Morena è stato definito da tutti gli addetti ai lavori come "simbiotico", vale a dire che squadra, società e giocatore hanno formato un tutt'uno.

Certo, vi sono stati matrimoni più longevi nella storia del basket nazionale, ma quello di Mimmo con la Città Bianca è stato pregno di risultati oltre che di temi non propriamente legati all'attività sportiva. In particolare Morena è stato per Ostuni quello che Bonaccorsi è stato per Brindisi: giocatori capaci di infiammare un'intera città e far scoppiare definitivamente l'amore per la palla a spicchi.

Il presidente Tanzarella ebbe il merito, quattro anni fa, di "firmare" Morena e, infatti, nel momento del commiato dice: "Sono orgoglioso di aver portato ad Ostuni Mimmo. Rimane uno dei ricordi più belli del mio impegno. Un abbraccio affettuoso e fraterno con l'augurio di poter continuare a guidare la sua nuova squadra verso la vittoria".

Mimmo Morena rimane ancora cittadino di Ostuni, dove risiede ormai la sua famiglia. Le sue lacrime nell'ultima sera della sconfitta con Trapani, i canestri a Ruvo, sfidando i fischi del pubblico avverso, l'abbraccio con i tifosi di Molfetta. Le braccia alzate al cielo dopo una tripla risolutiva, l'esultanza della finale per la promozione in A/Dilettanti, il grande affiatamento con Donato Avenia, il puntiglio in ogni allenamento.

Cartoline suggestive di un legame che supera lo sport in quanto tale. L'attuale presidente Renato Santomanco:"Ringrazio Mimmo Morena. Con il suo carisma, le sue doti umane e tecniche ha lasciato un'impronta indelebile nella storia dell'Assi, oltre ad aver contribuito davvero alla crescita di tutto il movimento cestistico cittadino. Gli faccio i migliori auguri affinché riesca a ripetere quanto ha personalmente realizzato qui ad Ostuni".

Domani, alle ore 10, presso la sala congressi dell'Hotel Montesarago (lungo la via per Fasano), Mimmo Morena saluterà la stampa e i tifosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il saluto del capitano. Tifosi: "Chapeau"

BrindisiReport è in caricamento