Sabato, 15 Maggio 2021
Sport Centro Storico / Viale Regina Margherita

In migliaia sul lungomare per lo show degli offshore e dell'Hidrofly

Migliaia di brindisini hanno aggiunto il lungomare regina Margherita per godersi lo spettacolo regalato dai bolidi del mare nell'ambito della offshore Brindisi racing 2016

BRINDISI – Migliaia di brindisini hanno aggiunto il lungomare regina Margherita per godersi lo spettacolo regalato dai bolidi del mare nell’ambito della offshore Brindisi racing 2016. A differenza degli ultimi tre anni, stavolta lo specchio d’acqua del porto interno non è stato solcato dalle Formula 2 impegnate nel campionato del mondo, per ragioni legate ai nuovi regolamenti in materia di sicurezza.

Motonautica 2-3-2

La gente ad ogni modo non è rimasta delusa dai piccoli catamarani che hanno sfrecciato all’ombra del Monumento al Marinaio. La scalinata Virgilio, come al solito era gremita. Stesso discorso vale anche per il belvedere del rione Casale. Prima degli offshore, a regalare spettacolo era stato un campione dell’Hidrofly, sport acquatico che si basa sull’utilizzo di un dispositivo in grado di garantire, sfruttando l’idrogetto, spettacolari evoluzioni.

Motonautica 3-2

E sempre l’hidrofly ha chiuso la quattro giorni di motonautica, con una suggestiva esibizione serale. Il tutto si è svolta in una cornice di massima sicurezza, senza imprevisti di sorta. Ad attirare la gente sul lungomare c’erano anche gli stand de “I sapori del Mediterraneo”, evento enogastronomica diventato ormai un appuntamento fisso delle estati brindisini. Quella odierna, insomma, è stata una domenica movimentata, nel porto di Brindisi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In migliaia sul lungomare per lo show degli offshore e dell'Hidrofly

BrindisiReport è in caricamento