rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Sport

Incidente, muore Colussi del Veroli

UDINE - Martin Colussi, 31enne ala del Prima Veroli, è morto questa mattina in un incidente stradale a Pordenone. L’auto sulla quale viaggiava, una Volkswagen Golf nera, si è ribaltata ed è finita in un canale nei pressi di Orcenico. Colussi (31 anni) stava rientrando a casa, a Casarsa della Delizia in Carnia, poco distante dal luogo dove è avvenuto l'incidente. L'auto è stata trovata da una pattuglia della polizia stradale di Spilimbergo che transitava nella zona. La scoperta è avvenuta all'alba.

UDINE - Martin Colussi, 31enne ala del Prima Veroli, è morto questa mattina in un incidente stradale a Pordenone. L?auto sulla quale viaggiava, una Volkswagen Golf nera, si è ribaltata ed è finita in un canale nei pressi di Orcenico. Colussi (31 anni) stava rientrando a casa, a Casarsa della Delizia in Carnia, poco distante dal luogo dove è avvenuto l'incidente. L'auto è stata trovata da una pattuglia della polizia stradale di Spilimbergo che transitava nella zona. La scoperta è avvenuta all'alba.

Cresciuto dal punto di vista agonistico nel Gorizia, Martin Colussi era approdato in Lega A a  29 anni  con il passaggio alla Juvecaserta, formazione reduce dalle semifinali scudetto dell'anno prima. Attualmente giocava in LegaDue con il Veroli, avversaria nella stagione ora giunta alla fase dei quarti dei playoff di Enel Brindisi e Domotecnica Ostuni.

Guardia-ala con ottime doti difensive, aveva anche importanti dosi offensive in particolare nel tiro da tre punti. Era un giocatore di temperamento, e la sua squadra attuale  ha esposto  un messaggio di cordoglio sul proprio sito web, firmato dal presidente Leonardo Zeppieri, dal consiglio di amministrazione, dalla squadra e dallo staff tecnico, idealmente da tutti i tifosi del team laziale.

Scrive Zeppieri nel messaggio di cordoglio: "L'idea era di proseguire con lui anche il prossimo anno e personalmente eravamo rimasti che ci saremmo visti lunedì o martedì sera in occasione delle Finali Nazionali di Udine per concordare insieme  i termini del contratto per la prossima stagione. Con Martin ho avuto la possibilità di instaurare un rapporto schietto, in un anno di difficoltà. In questo momento l'unico pensiero va ad un ragazzo che aveva voglia di mordere il mondo. Lo ricordo così nell'ultima chiacchierata a quattrocchi con lui. Mi aveva detto: 'Non posso pensare di andare via da Veroli senza lasciare un bel ricordo'».

L'incidente, si ritiene, sia stato causato da un colpo di sonno. Sul luogo, la pattuglia della Polstrada intervenuta aveva notato le tracce degli pneumatici della Golf del giocatore, che conducevano sino alla sponda del fosso, quindi gli agenti hanno notato una ruota della vettura che emergeva dall'acqua.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente, muore Colussi del Veroli

BrindisiReport è in caricamento