Basket: la "rivelazione" John Brown un altro anno in biancazzurro

Il lungo statunitense sarà un giocatore della happy Casa Brindisi anche per la prossima stagione sportiva 2019/2020

BRINDISI - Giocatore rivelazione della stagione 2018/19 di Lega A, atleta più spettacolare della Final Eight 2019 di Firenze, quinto miglior marcatore di sempre in Coppa Italia: John Brown III è pronto a vestirsi nuovamente di biancoazzurro. Happy Casa Brindisi comunica che l’atleta statunitense, assoluto protagonista dell’ultima memorabile annata, ha sottoscritto un contratto valido per la prossima stagione sportiva. Una graditissima conferma, un innesto importante nel roster in allestimento, un legame ancor più forte con tutta la città e il territorio.

John Brown, alias ‘Giovanni Marrone’ come ormai conosciuto nella nostra lega italiana, è stato uno degli artefici dell’indimenticabile stagione appena conclusa. Al primo anno nella massima serie ha registrato 14.4 punti, 6.7 rimbalzi e 1.5 assist di media in 30 partite, conditi da una personalità fuori dal comune e un ‘killer instinct’ di grande livello. Cinque le doppie-doppie (punti + rimbalzi) a referto in campionato, 29 il massimo dei punti realizzati in una partita (vs Bologna e Cremona nella 26° e 27° giornata). Prestazioni e cifre che gli sono valse il premio di ‘giocatore rivelazione dell’anno’ ritirato agli Lba Awards 2018/19.

JB ha ritirato anche un secondo premio individuale in stagione, quello di ‘atleta più spettacolare della Coppa Italia 2019’. Tre giorni di grande pallacanestro che resteranno indelebili nelle menti e nella storia del basket brindisino. Tre partite, 63 punti realizzati e la finalissima di Final Eight giocata nella cornice del Mandela Forum di Firenze invaso da migliaia di tifosi biancoazzurri. Brown è entrato nella storia dei top 5 scorer della Coppa Italia al pari di Mike Green al 4°/5° posto nella classifica guidata dai 72 punti totali di Alphonso Ford nell’edizione 2004 con Pesaro.

Nato il 28 gennaio 1992, inizia il percorso high school all’Arlington Country Day School di Jacksonville, sua città nativa, e completa la formazione alla Body of Christ Christian Academy a Raleigh e alla Oldsmar Christian School. Al college sceglie la High Point University, dove trascorre quattro anni in piena crescita ai Phanters. L’approdo in Italia avviene in Legadue alla Virtus Roma nella stagione 2016/17 e alla TVB Treviso nell’anno successivo, entrambe formazioni che incontrerà da ex nella prossima annata di Lega A con la Happy Casa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il commento del direttore sportivo Simone Giofrè: "Siamo molto felici di riavere con noi John anche per la prossima stagione. Lo scorso anno John ha avuto la possibilità di farsi conoscere dal pubblico della Serie A ed ha deciso di tornare con noi anche per la prossima stagione per consolidarsi ed affrontare la nuova avventura europea".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Incidente in campagna: padre con la motozappa travolge il figlio

  • Prima svolta, indagato il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Scu, estorsioni nelle campagne: “Un euro per ogni quintale di grano prodotto”

  • Uomo trovato morto in casa dell'anziano che assisteva: disposta autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento