Sport

Karate: due ori ai brindisini al Grand prix di Croazia

Samoborg  -  Croazia, a pochi chilometri da Zagabria, sabato 16 e domenica 17 si è svolta la 25à edizione del “Grand Prix di Croazia”.1800 atleti, 207 società, a rappresentare 23 Paesi, questi sono i considerevoli numeri che hanno dato vita ad una delle competizioni, dopo le Premier League, di alto spessore tecnico più considerate dal mondo del  Karate

la premiazione

BRINDISI - Samoborg  -  Croazia, a pochi chilometri da Zagabria, sabato 16 e domenica 17 si è svolta la 25à edizione del “Grand Prix di Croazia”.
1800 atleti, 207 società, a rappresentare 23 Paesi, questi sono i considerevoli numeri che hanno dato vita ad una delle competizioni , dopo le Premier League, di alto spessore tecnico più considerate dal mondo del  Karate.

E la Società brindisina dei Maestri Zonno Francesco e Spagnolo Danilo, era li a dar battaglia con due dei sui atleti: la giovane Marrazza Milena e l’ormai veterano Stea Samuel.

Dopo l’esordio in campo Internazionale, ma  senza medaglia, dell’ ormai promettente Marrazza nella categoria Juniores, la gara si fa subito avvincente quando Stea nella categoria Seniores, tra le acclamazioni del pubblico di un palazzetto gremito,  batte il campione di casa Ivan Ermek per 4 a 1 , e da li una scalata all’Oro con risultati secchi di 5 a 0 all’italiano Lanfredi, al nazionale Svizzero Maurice Rosch ed in finale all’italo-peruviano Recchia.
Conquistato il primo oro, non si accontenta e nella sua categoria, la Under21, batte in sequenza lo slovacco Roziç, l’israeliano Gurevich, l’ atleta lombardo Sacristani ed in finale di pool  trova ad aspettarlo il temuto Nazionale Israeliano Solomon Rafailov, ma anche contro di lui esprime un ottima tecnica ed una condizione fisica impeccabile: l’incontro termina  5 a 0 per il brindisino Stea.12552930_10205683787869367_7832379588694908907_n-2

La finale è la copia della categoria Seniores: Recchia esegue una pregevole prova  ma Stea bissa la prova precedente e conquista il secondo Oro della giornata.

Due ori che permettono alla Metropolitan Karate Brindisi di portarsi al 5° posto nella classifica per Società davanti anche ad alcune Nazionali Europee!
Due primi posti, 9 incontri, 43 bandierine a favore e solo 2 contro, i numeri che confermano l’ottimo momento del Campione Italiano in carica che subito dopo la gara in terra Croata, è partito a Lido di Ostia al Raduno Collegiale con la Nazionale maggiore dove, il  grande Luca Valdesi ( Pluricampione del Mondo ora Tecnico della Nazionale Italiana)  lo preparerà per il prossimo appuntamento : l’OPEN DE PARIS – Karate Premier League.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Karate: due ori ai brindisini al Grand prix di Croazia

BrindisiReport è in caricamento