menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Karate: quattro atleti della Metropolitan agli assoluti. Stea verso Tokyo 2020

Ottimi risultati per i ragazzi della società brindisina in occasione della fase interregionale che si è svolta a Leverano. Intanto Samuel Stea continua a brillare sui palcoscenici internazionali

BRINDISI – Quattro atleti della Metropolitan Karate Brindisi si sono qualificati per i campionati assoluti che il 24 e 25 febbraio si svolgeranno a Roma, in occasione delle fasi regionali di qualificazione che si sono svolte lo scorso fine settimana presso il palasport di Leverano (Lecce), organizzate magistralmente dall’Asd Denis Sport del maestro De Pascalis. 

milena-2

Hanno staccato il pass per gli assoluti:  nella categoria Femminile, Marrazza Milena, piazzandosi sul 3° gradino del podio; nella maschile, Recchia Luigi che si impone su ben 24 concorrenti vincendo 4 incontri per 5-0 ed in finale con un 4 a 1 ai danni di Scardigno Vincenzo, valido atleta del Cus Bari.

luigi-2

Raggiungono inoltre la qualificazione anche Spinelli Stefano e Delli Ponti Andrea che si piazzano entrambi settimi. Solo Spinelli Claudio non riesce a centrare l’obbiettivo nonostante una prova impeccabile:  giornata piena di “una serie di sfortunati eventi” per lui.

Samuel Stea punta a Tokyo 2020

In concomitanza, nella stessa giornata, si è svolta poi la 1ª Tappa del Trofeo Puglia, gara dedicata agli esordienti ( 11-12 anni) dove, la samuel-4Società brindisina era rappresentata da Pepe Giorgia nella categoria 37 kg che, alla sua prima apparizione in competizioni Federali, conquista un meritato 3° posto; nella Categoria Kata (forme) invece, Savietti Samuele e Sergi Francesco.

Quest’ultimo, inizia a calcare le orme del suo idolo e compagno di palestra Stea Samuel, sbaragliando letteralmente tutti i suoi avversari e conquistando il gradino più alto del podio. Stea Samuel, punta di diamante della Metropolitan che, dal 25 al 28 gennaio scorso a Parigi, ha ottenuto un ottimo 9° posto in una Premier League, gara valevole per la qualificazione alle prossime Olimpiadi di Tokyo 2020. 

Il brindisino salito così al 39 posto nel Ranking Mondiale, cercherà sabato a Guadalajara (Spagna) di guadagnare ulteriori punti importanti per continuare a sognare l’ambito traguardo Olimpico.  Ottimo lavoro quindi di tutto lo staff  Metropolitan: dai sempre presenti Maestri Zonno e Spagnolo agli atleti energia vitale di questa realtà, dal supporto psicologico e mentale del Dott. Angelo Donadeo al Centro Riabilitativo Hydrokinesis di Filomena Carlucci che si occupa della salute del talento brindisino e infine degli Sponsor che sovvenzionano le onerose trasferte europee e intercontinentali : Enel, Macelleria di Anna Cucinelli, Bar Betty e Locanda del Porto di Polifemo Antonio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: pressione ancora alta sugli ospedali, altri 39 decessi

  • Attualità

    Donne e politica: "Un mondo ancora pieno di pregiudizi"

  • Sport

    Palaeventi: Comune di Brindisi - New Arena all’atto finale

  • Emergenza Covid-19

    Asl: "Oggi e domani disponibile solo AstraZeneca per nati nel '43, '44 e '45"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento