Sport

Karate: un oro e due bronzi per la "Metropolitan" ai campionati italiani

La società Metropolitan Karate di Brindisi ha conquistato una medaglia d’oro con Samuel Stea e due di bronzo con Gianluca Gallo in occasione dei campionati italiani Juniores e assoluti che si sono svolti lo scorso fine settimana

BRINDISI - La società Metropolitan Karate di Brindisi ha conquistato una medaglia d’oro con Samuel Stea e due di bronzo con Gianluca Gallo in occasione dei campionati italiani Juniores e assoluti che si sono svolti lo scorso fine settimana (5 e 6 marzo) a Loano (Savona), ai quali hanno preso parte circa 300 atleti- Alcuni di loro reduci dalle selezioni regionali, altri qualificatisi di diritto per appartenenza ai gruppi sportivi militari. a seguito delle varie selezioni regionali. 

La Metropolitan Karate Brindisi era presente con due dei suoi atleti migliori: il brindisino Stea Samuel e il romano, brindisino di adozione, Gallo Gianluca, ambedue pronti a difendere i risultati ottenuti lo scorso anno.

Nella prima giornata di gare, quella che vedeva la partecipazione  degli atleti della classe Juniores (16-19 anni), circa 70,  le due gemme della Samuel Stea-2Società guidata dai Maestri  Zonno Francesco e Spagnolo Danilo, come due martelli pneumatici, sbaragliano gli avversari e passano incolumi i primi tre turni eliminatori tutti a risultato pieno, 5- 0,ma nella semifinale i tabelloni gli costringono ad uno scontro fratricida: Stea  si  impone su Gallo per  4 -1, e vola in finale!

Aspettando la Finale del suo compagno, Gallo, nella finalina per la medaglia di Bronzo, regala emozioni e conquista una meritatissimo metallo.
Nel pomeriggio, sotto gli occhi attenti di tutto lo Staff  Tecnico Federale, in un silenzio surreale che incombeva nel Palasport , ad aspettare Stea  in finale c’era  Giuseppe Panagia, atleta del rinomato Maestro Santo Torre, plurititolato atleta della Nazionale Juniores, Bronzo ai Campionati Europei 2016 nella classe Cadetti. Ma Stea si esalta, disputa una finale esemplare e si impone per 8 -2  sul talentuoso siciliano aggiungendo al suo già ricco palmares l’ennesimo Titolo Nazionale: Stea è campione italiano juniores 2016. 

Domenica, nella seconda giornata, tocca ai Seniores (17 -35 anni), ed anche qui i due “pistoni” della Metropolitan hanno da dire la loro: Stea inizia la competizione dando spettacolo  superando i primi tre turni con tre secchi 5 - 0, ma poi cede in semifinale ad un atleta della Nazionale maggiore, con un “discutibilissimo” 3 -2 : è 7° su 82 partecipanti.

Dall’altra parte Gallo cerca di difendere il Bronzo  conquistato nel 2015: anche lui passa egregiamente  i primi 4 turni fermandosi poi in semifinale con il fortissimo  atleta dell’Esercito Luca Brancaleon  ( esperto ed ex atleta Azzurro). Ma Gianluca Gallo non perde la testa e riesce a bissare, nell’incontro successivo, il risultato ottenuto nel 2015: è bronzo anche nella categoria assoluti. 

Grazie a queste “pesantissime” medaglie , ai 16 punti conquistati nella prima giornata e  agli 8 della giornata successiva, la scuola brindisina si aggiudica il Terzo piazzamento come Società nella classifica della categoria Assoluta e  conferma anche per il 2106 il Titolo di Società Campione d’Italia Kata Juniores.

Tutti i risultati consultabili sul sito: https://www.fijlkam.it/default.ashx?pagina=112

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Karate: un oro e due bronzi per la "Metropolitan" ai campionati italiani

BrindisiReport è in caricamento