menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'Enel Brindisi a Varese (foto presa dalla pagina Facebook dell'Enel Brindisi)

L'Enel Brindisi a Varese (foto presa dalla pagina Facebook dell'Enel Brindisi)

L'Enel cade anche a Varese, play-off di nuovo a rischio

L'Enel Brindisi si arrende anche ad una non irresistibile Openjobmetis Varese e torna dalla trasferta lombarda sconfitta per 80-69, crollando completamente nell'ultimo periodo, conclusosi con un parziale di 27-12 per i padroni di casa

BRINDISI - L’Enel Brindisi si arrende anche ad una non irresistibile Openjobmetis Varese e torna dalla trasferta lombarda sconfitta per 80-69, crollando completamente nell’ultimo periodo, conclusosi con un parziale di 27-12 per i padroni di casa.

Senza Gagic, ancora fermo ai box per l’infortunio alla caviglia, e con il neo arrivato Trotter non ancora inserito nei meccanismi di squadra, risulta difficile tenere testa anche agli uomini di coach Moretti, che pur non disputando un match da applausi mettono in cassaforte una vittoria

In casa biancazzurra si salvano solo in tre: il solito Banks, vittima delle attenzioni particolari della difesa, ne mette a segno 17, ma l’1/6 dall’arco incide negativamente sul suo voto finale;  17 punti anche per Scott e doppia-doppia per Anosike (10 punti e 10 rimbalzi). Poco al di sotto della sufficienza Cournooh, su cui pesa lo 0/3 nel quarto periodo, quando l’Enel doveva recuperare il distacco di cinque punti. Serata no al tiro anche per capitano Zerini (8 rimbalzi), inesistenti Harris e Milosevic, solo tre minuti di parquet per Cardillo.

Trotter è rimasto in campo per sei minuti, ha subito illuso tutti con un tripla, poi è apparso evidente che in due giorni è impossibile ambientarsi in una squadra nuova.
Pessima per l’Enel le percentuali al tiro da tre (7/23, sotto il 30%), mentre il dato relativo alle palle perse (22) la dice lunga su quanto i pugliesi hanno sofferto la difesa avversaria, spesso andando in confusione assoluta. Diverse volte gli uomini di Moretti hanno costretto i brindisini a tirare allo scadere dei 24 secondi. Sul fronte opposto i ragazzi di Bucchi non sono riusciti a contenere gli italiani Cavaliero (22 punti, con un incredibile 5/8 da tre) e Ferrero (17 punti, 7/9 da due).

Le due sconfitte consecutive contro Avellino e Varese minano il cammino dell’Enel verso i play-off. Brindisi resta appaiata a Trento (sconfitta a Torino) al settimo posto a quota 22 punti, per ora insieme a Venezia che però giocherà domani sera a Caserta. Passo avanti invece di Sassari che battendo Capo d’Orlando dà un calcio alla crisi e si riprende il sesto posto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Bandiera Blu 2021: ecco le migliori spiagge nel Brindisino

Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento