Sport

L'Enel cede nel finale, va a Caserta il Memorial Pentassuglia

Scott migliore fra i biancazzurri, con 20 punti. Sabato prossimo, altro test a Trani, sempre contro Caserta

Agbelese in azione

 BRINDISI – L'Enel Basket Brindisi ha ancora parecchia strada da fare per assimilare il credo cestistico di coach Meo Sacchetti. E' quanto emerso dalla VI edizione del Memorial Pentassuglia che si è disputata mercoledì sera (21 settembre) nell'impianto di contrada Masseriola. I padroni di casa sono stati superati di quattro punti (86-90) dalla Pasta Reggia Caserta, davanti a circa 2mila tifosi (ottimo il riscontro di pubblico, se si considera che in contemporanea si giocava il turno infrasettimanale della Serie A di calcio).

La partita è stata equilibrata, con una fiammata dell'Enel nel terzo periodo, quando Brindisi è volata sul più nove. Per ammissione dello stesso Sacchetti, l'Enel in questa frazione ha fatto vedere sprazzi del gioco voluto dal coach pugliese, ma per il resto della partita, la squadra ha giocato a ritmi blandi.

Fra i biancazzurri buona prova del "veterano Scott" (unico riconfermato della passata stagione, insieme a capitan Cardillo), autore di 20 punti. Il prossimo impegno dell'Enel è in programma sabato prossimo (24 settembre) a Trani, sempre contro Caserta. Domenica 2 ottobre, poi, si comincerà a fare sul serio: al PalaPentassuglia arriverà Trento, per l'esordio in campionato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Enel cede nel finale, va a Caserta il Memorial Pentassuglia

BrindisiReport è in caricamento