Martedì, 18 Maggio 2021
Sport

L'Enel espugna Trento. Marino: "Vittoria dedicata alla città e ai tifosi"

L'Enel Brindisi espugna Trento 89-92 e regala ai suoi tifosi una vittoria sorprendente e pesantissima, che vale molto più dei due punti conquistati, perché significa una iniezione di fiducia e serenità, e soprattutto lascia la squadra agganciata alla griglia play-off

BRINDISI - L'Enel Brindisi espugna Trento 89-92 e regala ai suoi tifosi una vittoria sorprendente e pesantissima, che vale molto più dei due punti conquistati, perché significa una iniezione di fiducia e serenità, e soprattutto lascia la squadra agganciata alla griglia play-off.

"Una vittoria che dedichiamo ai tifosi e alla città", ha detto il presidente Nando Marino, subito dopo la partita ai microfoni di Telenorba. 

È stata la vittoria di Banks (22 punti) e Reynolds (18) entrambi strepitosi, ma è tutto il gruppo che sembra essere rinato e si è ritrovato dopo la partenza di Kadji e l'arrivo di Anosike. Da segnalare anche la seconda buona prova consecutiva di Harris, che ha realizzato 12 punti chirurgici e quanto mai preziosi.

LA CRONACA DELLA PARTITA

 una squadra piacevole e divertente quella che coach Bucchi mette in campo a Trento. Fatta eccezione per i primi 90 secondi e per la partenza a razzo dei padroni di casa, che vanno subito sull'8-0, i brindisini riescono subito a prendere le misure e perfino a dettare i ritmi della partita. Reynolds gestisce benissimo la squadra, Banks sceglie i tiri senza quasi mai forzare; Zerini, Gagic, Scott e Cournooh assicurano canestri importanti. Funziona anche la difesa, anche se Pascolo, Wright e Lockett sono avversari temibili. Il risultato è che l'Enel gioca con serenità e si aggiudica, inaspettatamente ma con merito, i primi due periodi: 20-24, 40-47 all'intervallo lungo.

Alla ripresa i ragazzi di coach Buscaglia aumentano l'intensità e Trento pian piano lima il distacco. Brindisi resiste fino al quinto minuto di gioco, poi Pascolo inventa due canestri strepitosi e consente ai bianconeri di riportare la partita in perfetta parità, e al lo scadere del trentesimo minuto è 65-64.

L'Enel reagisce nuovamente ed Harris regala un paio di giocate pregevoli firmando il 72-77 dalla linea dei tre punti. Trento recupera con il solito Wright e con Sanders, la partita si fa ancora più bella e spettacolare: ogni azione un buon tiro e un sorpasso. Adrenalina ed emozioni fino alla fine, con Reynolds che realizza la tripla dell'87-89 a 38 secondi dalla sirena. Trento sbaglia l'attacco decisivo, Banks arrotonda dalla lunetta a +4, e finalmente arriva una vittoria in trasferta che vale oro. (Le foto della gallery sono di Evangelista)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Enel espugna Trento. Marino: "Vittoria dedicata alla città e ai tifosi"

BrindisiReport è in caricamento