menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Intrepida perde lo scontro salvezza a Salerno e precipita in zona retrocessione

Continua il momento nero della Guarnieri Tour Operator Brindisi che non riesce a vincere a Salerno contro la Carpedil e viene agganciata in fondo alla classifica a quota sei punti proprio dalle ragazze campane

BRINDISI – Continua il momento nero della Guarnieri Tour Operator Brindisi che non riesce a vincere a Salerno contro la Carpedil e viene agganciata in fondo alla classifica a quota sei punti proprio dalle ragazze campane. Adesso la lotta salvezza si fa davvero incandescente a nove giornate dal termine del campionato con tre squadre Ancona, Salerno e Brindisi appaiate all’ultimo posto. Con la discriminante che le biancazzurre per adesso pagano gli scontri diretti e sono ultime. 

Partono subito forte le ragazze di coach Sara Braida e nei primi minuti del match le nostre intrepide si trovano già sotto di dieci lunghezze. Salerno è molto attenta in difesa e le biacazzurre tirano con percentuali davvero irrisorie il primo periodo si chiude 20-7 per le campane. Sono ben otto i minuti senza centrare la retina avversarie, ma finalmente Valentina Siccardi dalla linea della carità muove il punteggio per Brindisi.

Salerno cala di intensità e le biancazzurre ne approfittano con due triple consecutive una di Siccardi l’altra di Giulia Niccoli per il 24-15 interno. Momento buono per le intrepide che si rifanno sotto e chiudono il secondo parziale sotto di sette (29-22). 

Continua l’ottimo momento anche nella terza frazione di gioco e Brindisi riesce anche a mettere la testa avanti 30-31, approfittando dei cinque minuti di non gioco delle campane. Più toniche le viaggianti che chiudono avanti il periodo sul 34-36. L’ultimo periodo di gioco regala tutta la tensione e le apprensioni per una partita che vale tantissimo.

Salerno è guidata da una ispiratissima Francesca Russo e da una Alessia De Mitri in stato di grazia 41-36, ma Brindisi con Perez resta a contatto 43-44 a due minuti e trenta secondi dalla fine. Salerno prova a scappare, ma le nostre intrepide non mollano, a quindici secondi dalla fine 49-46 per la Carpedil, Siccardi accorcia (49-48), ma Salerno centra i liberi della vittoria. 

Carpedil Salerno – Guarnieri Tour Operator Brindisi 51-48 (20-7; 29-22; 34-36)

Carpedil Salerno: Tagliamento 1, Assentato, Diop n.e., Di Donato, Dentamaro 7, Pastena n.e., Diouf, Fabbricini, Costa 8, Patera 6, Russo 18, De Mitri 11.

Guarnieri Brindisi: Toscano 7, Falcone, Niccoli 3, Fersino 4, Boccadamo 4, Perez 8, Lauria 3, Saracino 1, Miccoli 4, Siccardi 11, Tolardo 3

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    A fuoco chiosco del pane, paura al quartiere Paradiso

  • Green

    Bandiera Blu 2021: ecco le migliori spiagge nel Brindisino

  • Emergenza Covid-19

    Covid: inarrestabile discesa dei ricoveri, ma ancora troppi decessi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento