rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Sport

La Cedat 85 S.Vito vince il triangolare con Pontecagnano e Matera

SAN VITO DEI NORMANNI - La nuova stagione sportiva inizia nel segno di una vittoria per la Cedat 85 San Vito: questa sera, infatti, la formazione sanvitese si è aggiudicata il “Memorial Raimondo Errico”, un triangolare – giunto alla seconda edizione – dedicato alla memoria di un giovanissimo tifoso biancazzurro, un componente del gruppo delle “Teste Matte”, tragicamente scomparso nella primavera di due anni fa, alla vigilia della sua laurea, a causa di un incidente stradale.

SAN VITO DEI NORMANNI - La nuova stagione sportiva inizia nel segno di una vittoria per la Cedat 85 San Vito: questa sera, infatti, la formazione sanvitese si è aggiudicata il "Memorial Raimondo Errico", un triangolare - giunto alla seconda edizione - dedicato alla memoria di un giovanissimo tifoso biancazzurro, un componente del gruppo delle "Teste Matte", tragicamente scomparso nella primavera di due anni fa, alla vigilia della sua laurea, a causa di un incidente stradale.

Il torneo, organizzato dalla stessa Cedat 85 San Vito con il patrocinio dell'amministrazione comunale, ha messo di fronte tre delle future protagoniste della serie A2, Lavoro.doc Pontecagnano, MasterGroup Pane Matera e, naturalmente, Cedat 85 Volley San Vito. Al termine delle tre gare, disputate al meglio dei tre set, questa la classifica: 1° Cedat 85 San Vito, 2° Lavoro.doc Pontecagnano, 3° MasterGroup Pane Matera.

La Cedat 85 ha centrato il successo battendo il Pontecagnano per 2-0 (25-17, 25-19) ed il Matera per 2-1 (20-25, 25-23, 25-19); l'incontro d'apertura, quello che aveva messo di fronte i due sestetti ospiti, aveva visto prevalere per 2-0 la formazione campana.

Senza intoppi il primo impegno delle sanvitesi che, di fronte alla ex Zanotti (quest'anno passata al Pontecagnano), hanno sfoderato una prestazione più che convincente nella quale si sono messe in evidenza la scozzese Lynne Beattie (10 punti) e l'australiana Rachel Rourke (8). Buona anche la prova dell'opposto Ramona Aricò (7 punti con una percentuale di positività del 75%).

Nell'incontro con il Matera (anche qui una ex, la Masino) le tre atlete già citate hanno concluso in doppia cifra (18 la Beattie, e 12 ciascuno Rourke e Aricò); si è confermata la centrale Alessia Travaglini (che ha firmato 9 punti, tre dei quali a muro) ed è diventato molto efficace il servizio (3 quelli vincenti della Rourke e 4 quelli della Aricò).

Prime utili indicazioni, insomma, per il tecnico Cosimo Lo Re il quale, come è giusto che sia, invita tutti a tenere i piedi per terra: "Indubbiamente - dice - iniziare la stagione facendo bene, è più che positivo e promettente, ma state certi che il campionato è tutta un'altra cosa. Noi abbiamo ancora tanto da lavorare. La squadra si è completata solo in questi giorni ed è fuor di dubbio che ha bisogno di rodarsi meglio".

Per la cronaca, va segnalato che alla biancazzura Rourke è andato il premio quale miglior giocatrice del torneo. Messo in bacheca questo "2° Memorial Raimondo Errico", la squadra sanvitese prosegue ora il lavoro in palestra in vista dell'imminente inizio del campionato. Nei prossimi giorni sono comunque previste altre amichevoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Cedat 85 S.Vito vince il triangolare con Pontecagnano e Matera

BrindisiReport è in caricamento