rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Sport

La Cedat 85 torna con un punto

BUSNAGO - Può considerarsi davvero prezioso il punto conquistato questa sera a Busnago dalla Cedat 85 San Vito. La gara che ha opposto la squadra sanvitese alla forte formazione lombarda si è conclusa con la vittoria di quest'ultima, ma solo al tie-break, dopo quasi due ore di battaglia. Le sanvitesi hanno riaperto il match dopo essere state in svantaggio per 2-0, dando filo da torcere alle padrone di casa.

BUSNAGO - Può considerarsi davvero prezioso il punto conquistato questa sera a Busnago dalla Cedat 85 San Vito. La gara che ha opposto la squadra sanvitese alla forte formazione lombarda si è conclusa con la vittoria di quest'ultima, ma solo al tie-break, dopo quasi due ore di battaglia. Le sanvitesi hanno riaperto il match dopo essere state in svantaggio per 2-0, dando filo da torcere alle padrone di casa.

Le due frazioni vinte dalla Cedat (la terza e la quarta) hanno messo in mostra una squadra grintosa e determinata, qualità che hanno reso possibile la bella rimonta. Poi, anche provate dalla fatica, le biancazzurre hanno ceduto nel quinto set ma, come detto, grazie al tie-break, hanno portato a casa un punto davvero prezioso.

Pressoché identici i due set iniziali, caratterizzati da lunghe fasi di equilibrio, rotte in prossimità del secondo time out tecnico dai perentori allunghi delle padrone di casa. La reazione sanvitese si è evidenziata nella terza frazione nel caso della quale, ad un tentativo di fuga delle biancazzurre, ha fatto seguito il ritorno di fiamma delle locali, presto annullato dal decisivo affondo di Bensend e socie.

Nel quarto set, il Busnago ha cercato di accumulare un certo vantaggio (10-4), ma ha subìto la convinta rimonta delle sanvitesi. Uno sforzo coronato dalla conquista del parziale. Nel quinto set, poi, il Busnago non ha avuto tentennamenti ed ha concluso a proprio favore. Solo un punto, quindi, per Travaglini e compagne, quanto basta per continuare a muove la classifica in una giornata che ha segnato le battute d'arresto di alcune dirette concorrenti.

La Volley San Vito resta terz'ultima con 9 punti, ma in compagnia di Mercato S. Severino e Pontecagnano. Tutte e tre hanno il prossimo impegno in casa: quelli più difficili, a leggere la classifica, toccano al Mercato S. Severino che riceve la Pomì Casalmaggiore (24 punti) e alla Volley San Vito che ospita la Biancoforno Santacroce (23), mentre il Busnago (18) scende a Pontecagnano.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

BUSNAGO 3 - CEDAT 85 SAN VITO 2

Acqua Paradiso Busnago: Kim 7; Soraia 22; Lombardo 15, Bonetti 13,  Bruno 11, Stacchiotti 8; Alberti (L); Bruzzone, Rubini, Comi, Basso, Bellè. Allenatore: Dalmati Cedat 85 San Vito: De Lellis 3; Lo Cascio 8; Bensend 21; Caputo 12; Travaglini 15, Carbone 1; D?Ambros (L). Di Cecca, Izzo, Segalina 4, Brown 4, Benato. Allenatore: Lo Re Arbitri: Guerzoni di Ferrara e Falivene di Genova Progressione Set: 25-19 (in 22?); 25-21 (in 27?); 18-25 (in 21?); 19-25 (in 26'); 15-10 (in 14') per un totale di un'ora e 50minuti . Note - Battute vincenti: Busnago 2; San Vito 3. Battute sbagliate: Busnago 11; San Vito 6. Muri: Busnago 18; San Vito 9. Spettatori 500.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Cedat 85 torna con un punto

BrindisiReport è in caricamento