Brindisi: la crisi c'è, ma anche la possibilità di uscirne. Bisogna crederci

BRINDISI - E' un busillis di cui è difficile venire a capo: all'inizio del campionato, a corto di preparazione, il Brindisi ha inanellato una serie eclatante di risultati positivi tanto da portarlo, in solitaria, alla testa delle classifica. Si pensava che col trascorrere delle giornate la condizione sarebbe dovuta migliorare, invece, c'è stata un'involuzione. il Brindisi delle ultime quattro gare ha collezionato altrettante sconfitte.

Il Football Brindisi in allenamento

BRINDISI - E' un busillis di cui è difficile venire a capo: all'inizio del campionato, a corto di  preparazione, il Brindisi ha inanellato una serie eclatante di risultati positivi tanto da portarlo, in solitaria, alla testa delle classifica. Si pensava che col trascorrere delle giornate la condizione sarebbe dovuta migliorare, invece, c'è stata un'involuzione. il Brindisi delle ultime quattro gare ha collezionato altrettante sconfitte.

Le giustificazioni, i commenti, le disamine e i "se" con i "ma", col senno di poi, non valgono a nulla, talvolta le crisi non hanno spiegazioni dirette, ma spesso accade che dalle ceneri e possibile risollevarsi e magari risorgere. Il Brindisi col Trapani nei primi 30 minuti ha giocato una bella partita, tonica, veloce. caparbia e attenta. E se proprio la dobbiamo dire tutta le occasioni da gol del Brindisi sono state più nitide di quelle del Trapani.

Poi è avvenuto il tracollo: espulsione di Marconato, uscita dal campo di Alessandrì e a difendere la porta dei bianco-azzurri il "terzo" portiere, Davide Buono. Da qui il Trapani ha preso in mano le redini del gioco, ha segnato 2 gol e ha messo in cascina tre importanti punti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con quel senno di poi già invocato, ci chiediamo cosa sarebbe potuto accadere se al 1', al 9' e all'11' l'estremo siciliano Castelli non avesse fatto veri e propri miracoli. Ma la palla è tonda e nel calcio così vanno le cose ... bisogna avere pazienza e serenità, il Brindisi ha organico e bagagli per tornare in auge, bisogna necessariamente andare avanti e.. crederci!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Altri 23 casi in provincia di Brindisi: il bilancio sale a quota 148

  • Addio a Nanuccio il pescatore: da 12 giorni attendeva l'esito del tampone

  • Paziente muore in ambulanza. Sgomberata Pneumologia

  • Azzeramento dei contagi in Puglia: le proiezioni di un centro di ricerca

  • Scu, si è suicidato il pentito Sandro Campana: accusò il fratello Francesco

  • Carovigno, imprenditore dona buoni spesa da 30 euro per persone in difficoltà

Torna su
BrindisiReport è in caricamento