menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I ragazzi della società Crono

I ragazzi della società Crono

La Crono fa man bassa di medaglie ai campionati di salvamento

E’ di 62 ori, 18 argenti, 13 bronzi il bottino conquistato dalla società Crono di Brindisi in occasione dei campionati regionali e interregionali di salvamento (categorie es./rag./jun./cad./sen. )comprendenti prove in piscina e prove a mare, che si sono svolti nella splendente cornice di Pugnochiuso, sul Gargano

BRINDISI – E’ di 62 ori, 18 argenti, 13 bronzi il bottino conquistato dalla società Crono di Brindisi in occasione dei campionati regionali e interregionali di salvamento (categorie es./rag./jun./cad./sen. )comprendenti prove in piscina e prove a mare, che si sono svolti nella splendente cornice di Pugnochiuso, sul Gargano.

Al via numerose società campane(dalla lunga tradizione), molisane e pugliesi che hanno regalato hai presenti un o straordinario spettacolo, in particolare a mare dove per la prima volta in puglia si sono svolte le gare con la tavola, e fra le primissime volta in Italia la nuovissima gara di corsa-nuoto-tavola che ha richiamato atleti di alto livello nazionale. 

La Crono era presente con gli esordienti: Clarizia Gaia che dopo gli ottimi risultati ai campionati italiani e sempre salita sul podio( 1 oro,3 arg, 2 bro), De castro Alessandro Ruiz (7 ori) che ha fatto registrare tempi di rilievo nazionale avvicinandosi ulteriormente al primato italiano nella gara di trasporto manichino con pinne.

Bray Giorgia, Forte Aurora, Xeraj Eni (tutte 1 oro, 1 arg, 1 bro) che hanno conquistato il titolo regionale nella staffetta trasporto manichino.
Nella categoria ragazzi: Donativo Giorgio(5 ori, 1 arg, 2 bro), medaglia d’oro in tutte le discipline migliorando i suoi tempi. Nella categoria juniores: Longo Marco(11ori,4 arg,2 bro) sempre a medaglia sia nel contesto regionale, sempre oro, sia in quello interregionale dive si è battuto per l’oro con atleti di altre regioni che di volta in volta cambiavano ma lui c’era sempre.

E per le femmine Carlucci Roberta(4ori, 4 arg, 3 bro), Zanzariello Martina(14 oro, 2 arg) che hanno vinto tutto quello che potevano vincere facendo registrare ottimi tempi in piscina e a mare anche nelle nuove gare di tavola e corsa-nuoto-tavola. Infine nella categoria senjor Cocciolo Lucia una garanzia di risultati costante negli anni che è riuscita perfino a migliorare alcuni dei suoi primati(17 oro,1 arg,1 bro).

Non da ultimo il risultato di rilievo nel trofeo che si svolgeva invece nelle sole prove in piscina, dove è risultata seconda. Si torna dunque a casa con un bottino di 62 ori, 18 argenti, 13 bronzi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento