rotate-mobile
Sport

La Futura perde anche gara due con lo Stabia e dice arrivederci all'obiettivo A/2

BRINDISI – Finisce in gara due di semifinale il percorso della Futura Basket Brindisi verso la promozione al campionato di A2 Femminile, ma si è trattato comunque di una stagione molto positiva per la squadra, che può senza dubbio riproporsi l’obiettivo per la prossima volta. Dopo la sconfitta di giovedì scorso in terra campana, le ragazze brindisine cedono anche in casa contro il Basket Stabia per 46-51. La Futura ha dovuto far fronte anche all’assenza di Debora Palmisano, che non recupera dalla distorsione alla caviglia di gara uno, e si accomoda in panchina solo per onore di firma. Avvio di gara condizionato dai tanti errori delle due formazioni: aprono Ilaria Bolognese (l’ultima ad ammainare la bandiera bianca) e Sara Lauria per il 4-2, ma rientro perentorio delle campane che guidate da un eccellente Maria Gallo vanno sul 6-12 a due dal termine della prima frazione.

BRINDISI - Finisce in gara due di semifinale il percorso della Futura Basket Brindisi verso la promozione al campionato di A2 Femminile, ma si è trattato comunque di una stagione molto positiva per la squadra, che può senza dubbio riproporsi l'obiettivo per la prossima volta. Dopo la sconfitta di giovedì scorso in terra campana, le ragazze brindisine cedono anche in casa contro il Basket Stabia per 46-51. La Futura ha dovuto far fronte anche all'assenza di Debora Palmisano, che non recupera dalla distorsione alla caviglia di gara uno, e si accomoda in panchina solo per onore di firma. Avvio di gara condizionato dai tanti errori delle due formazioni: aprono Ilaria Bolognese (l'ultima ad ammainare la bandiera bianca) e Sara Lauria per il 4-2, ma rientro perentorio delle campane che guidate da un eccellente Maria Gallo vanno sul 6-12 a due dal termine della prima frazione.

Le ragazze brindisine si scuotono nel finale e chiudono il parziale sotto di quattro (10-14). D'Avolio e Negri regalano il +6 Stabia (11-17). A togliere le castagne dal fuoco ci pensa la solita Bolognese per il 13-17, buon momento di Brindisi che con Campisi prima e Lauria dopo riescono ad andare alla pausa lunga sotto di un punto (22-23). Terzo periodo tutto di marca Futura, aperto dalla tripla di Campisi per il 25-23 parziale allungato da due canestri di fila della Perfetti per il 29-23, ma una tripla della solita Gallo (29-26) riapre i giochi a 6'14" dalla sirena.

La tripla della Gallo sarà l'ultimo canestro segnato dalle due formazioni fino all'ultimo minuto di gioco, quando Alessia Tarlo torna a muovere la retina per il 31-27 Futura. La squadra brindisina concede solo quattro punti alle avversarie nel periodo che chiude avanti sul 33-27. Diventano sette i punti di vantaggio per le padrone di casa con il canestro della Perfetti (35-27) a 6'43" dal termine della gara, poi sale in cattedra Barbara Negri, nulla fino a quel momento, due giochi da tre punti chiusi ed una penetrazione che riportano la sua squadra sotto di due (35-37) a 5'33" dalla sirena finale.

La tripla di Alessia Tarlo per il 40-41 ed i liberi della Perfetti per il 43-41 Futura. I liberi della Gallo a 1'46" impattano a quota 43, equilibrio rotto dalla tripla della Perfetti (46-43), non c'è un attimo di respiro la Gallo mette la tripla del 46-46, le ragazze brindisine si smarriscono, e le palle perse ed i liberi fanno il resto, 46-51 per il Basket Stabia che vince la serie e incontrerà in finale il Campobasso. Per le ragazze brindisine il rammarico di non aver riaperto la serie e non aver sfruttato al meglio l'impegno interno, contro una formazione, quella stabiese, fatta di buone individualità, ma questa volta l'esperienza non ha pagato.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Futura Basket Brindisi - Basket Stabia 46-51 (10-14; 22-23; 33-27)

Futura Basket Brindisi: Perfetti 13, Tarlo 3, Campisi 9, Ermito 6, Lauria 4, Leo 3, Bolognese 8, Bastiani, Boccadamo n.e.

Basket Stabia: De Rosa 2, Carotenuto 2, D'Avolio 6, Di Concilio 2, Negri 13, Gallo 25, Iozzino, Di Capua, Orazio n.e.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Futura perde anche gara due con lo Stabia e dice arrivederci all'obiettivo A/2

BrindisiReport è in caricamento