menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
MVP_8322

MVP_8322

La Futura perde in casa della capolista

BATTIPAGLIA - In un attimo l’orologio si è fermato, ma poi le lancette hanno ripreso a girare nel senso opposto. Niente più promozione, adesso l’obiettivo è la salvezza. La squadra di patron Giuseppe Barretta perde e consegna per 69-61 la vittoria al Minibasket Battipaglia.

BATTIPAGLIA - In un attimo l'orologio si è fermato, ma poi le lancette hanno ripreso a girare nel senso opposto. Niente più promozione, adesso l'obiettivo è la salvezza. La squadra di patron Giuseppe Barretta perde e consegna per 69-61 la vittoria al Minibasket Battipaglia.

Una partita difficile da raccontare, tirata dall'inizio alla fine. Un primo quarto giocato punto a punto ad alta velocità, le due squadre si equivalgono, la Futura attacca e mostra chiaramente la sue sete di vittoria contro la prima in classifica che per quanto cerchi di mantenere costanza nel suo gioco, resta indietro e cede il tempino alle brindisine per 12-18.

Nel secondo quarto, le padrone di casa riescono ad avvicinarsi e a sorpassare le ospiti. Il tabellone, infatti segna 22-20 al 11'; 25-22 a 13; 25-24 al 18'. A due minuti dalla fine, la Futura strepitosamente inverte il gioco: velocemente mette a segno canestri e intasca punti passando in vantaggio e chiudendo al 20' 28-33.

E' pausa lunga negli spogliatoi, le ragazze di coach Gigi Santini tornano in campo cariche, ma perdono qualche colpo strada facendo. Incrementano e mantengono il vantaggio durante gran parte del terzo quarto. Sono avanti per 32-27 al 21'; 34-37 al 24'; 36-39 al 26', quando accade ciò che in questo sport è facile che accadi: il gioco è fermo al 27', quando il Minibasket Battipaglia sorpassa la compagine biancoazzurra per 40-39.

Le brindisine non si abbattono e si avvicinano di nuovo. Il tempino si chiude 41-41. Nell'ultimo quarto, dopo due minuti, precisamente al 32' la Futura prova ancora a dominare la gara e si porta avanti di un punto dalle avversarie. Sul tabellone, infatti, c'è scritto 45-46, quando le padrone di casa smuovono clamorosamente il loro gioco e con unghie e denti decidono di vincere la partita.

Sono inarrestabili, segnano sempre e incrementano il vantaggio. Le brindisine non mollano, tentano di diminuire la distanza, ma non ce la fanno e alla fine cedono la partita al Battipaglia per 69-61.

Le ragazze di Santini sono state protagoniste per quasi tutta la partita. Si sono fermate alla fine del terzo tempo senza riuscire più a riprendere in mano il gioco. Insomma, sono arrivate davvero a un passo dalla vittoria, un risultato eccellente se si considera che la squadra avversaria è prima in classifica. Sarà amaro il ritorno a casa, ancor più pensando al fatto che stasera in casa Futura è sfumato il sogno della poule promozione. Ora non resta che lottare per la salvezza e la permanenza in A2.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento