menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Happy Casa trionfa contro Pistoia: sempre più lontano l'ultimo posto

Trascinati ancora una volta da Moore, i biancazzurri battono una diretta concorrente per la salvezza, mettendo in attivo la differenza canestri

BRINDISI - Serata trionfale al PalaPentassuglia per la Happy Casa Brindisi. Gli uomini di coach Vitucci superano la The Flexx Pistoia in uno scontro diretto di importanza cruciale in chiave salvezza, sistemando anche la differenza canestri. All'andata infatti la New Basket venne sconfitta di sei. Oggi i biancazzurri hanno rifilato ai toscani un gap di 14 punti (88-74), avvicinancosi ulteriormente all'obiettivo della permanenza nel massimo campionato, giunto oggi alle 17esima giornata. Basti pensare che la Stella del Sud, oltre a staccare la stessa Pistoia di due lunghezze, si lascia alle spalle anche Capo D'Orlando e Varese (che domani affronterà in casa Milano), aumentando a quattro i punti di vantaggio dal fanalino di coda Pesaro.

Anche oggi, come avvenuto sette giorni fa a Torino, c'è il sigillo di Moore su questa vittoria. Il play americano non si è visto in un primo tempo conclusosi con Pistoia meritatamente avanti di sei punti, in virtù di una difesa un po' balerina e qualche errore di troppo dalla distanza della New Basket. Ma nel terzio periodo Moore ha realizzato 19 dei 21 punti con cui ha concluso il match, dando una svolta a una partita che rischiava di trascinarsi sui binari dell'equilibrio fino alla fine. Nella parte restante della contesa, sono state preziosissime le iniziative di Tepic, Mesicek e Smith, che ha fatto il suo anche in fase di costruzione. 

New Basket-Pistoia 17-2

Primo quarto

La Happy Casa parte con Suggs, Tepic, Smith, Moore e Lalanne. Pistoia risponde con McGee, Gaspardo, Diawara, Ronald Moore, Ivanov. L’inizio di partita della Happy Casa, proprio come avvenuto domenica scorsa a Torino, è a suon di triple: tre su quattro in quattro minuti. Stessa soluzione viene adottata anche da Pistoia. Al 7’ regna l’equilibrio (13-13). Le iniziative più pericolose della New Basket arrivano, come al solito, sull’asse Moore-Lalanne. Il play biancazzurro salta senza particolari difficoltà il suo marcatore, il 19enne Della Rosa, scompaginando il sistema difensivo della The Flexx, che trova in McGee il suo terminale offensivo più prolifico. Alla fine del quarto, i toscani sono avanti di uno (20-21).

New Basket-Pistoia 12-2

Secondo quarto

Nel secondo periodo entra nel vivo del gioco anche Mesicek, con due incursioni personali che testimoniano il talento cristallino del 20enne sloveno. La gara non conosce un istante di tregua. Brindisi mette il naso davanti, ma Pistoia è più determinata a rimbalzo. Trascinati da Gasbardo, i biancorossi cercano di prendere in mano la partita. Al 18’, Brindisi è sotto di nove  (35-44), ma grazie a un buon finale di parziale chiude il  tempo con un passivo di cinque lunghezze (39-44). 

Terzo quarto

Dopo una prima metà di gara impalpabile, Moore sale in cattedra nel terzo periodo con un fantascientifico cinque su cinque da tre che infiamma il palazzetto e danno morale alla squadra. L'inerzia del match si ribalta. Sulle ali dell'entusiasmo la Happy Casa si porta avanti di quattro punti (58-54). Travolta dalla fiammata Pistoia e dalle scorribande di uno scatenato Moore (la bellezza di 19 punti per lui nel periodo), Pistoia va in confusione. Le triple di Cardillo e Mesick, nel finale di quarto, sono due ulteriori mazzate per Pistoia, che si ritrova sotto di nove punti (72-63).

New Basket-Pistoia 7-2

Ultimo quarto

Il gap sale a undici punti all'inizio dell'ultimo periodo. Ma Pistoia non molla. I toscani si affidano a McGee e Gaspardo per tenere viva la partita. Sul fronte opposto Moore rifiata. Giuri lo sostitusce in modo impeccabile, supportato in cabina di regia da uno Smith che si mette a sfornare assist da play, nonostante le sue lunghe leve. All 17', Brindisi vola sul più 13 (84-71). A vittoria ormai acquisita, Brindisi continua a martellare Pistoia per chiudere in attivo anche la differenza canestri.  Fra sette giorni, impegnativa trasferta a Venezia per la Happy Casa. Ma con questo spirito, non ci sono limiti per i biancazzurri. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento